Oltre 1000 lavoratori Piaggio Aero senza certezze, oggi presidio e sciopero a Genova - Genova 24
Crisi

Oltre 1000 lavoratori Piaggio Aero senza certezze, oggi presidio e sciopero a Genova

Protesta decisa dai sindacati dopo l'annuncio da parte del commissario Nicastro dell'avvio della cassa integrazione

Stipendi in ritardo, lavoratori di Piaggio Aerospace in sciopero

Genova. Sabato scorso forse il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini avrebbe potuto spiegare a Genova e alla Liguria cosa stesse accadendo a Roma e perché, di punto in bianco, per far cambiare i piani sul futuro di Piaggio Aero e dei suoi oltre 1000 dipendenti tra Genova e Savona (per non parlare dell’indotto). Ma la questione non è stata affrontata. D’altronde il tema dello sviluppo è uno dei terreni più caldi di scontro tra le componenti del governo.

Ad ogni modo, la convocazione dell’incontro atteso dai sindacati non è arrivata e quindi oggi sciopero e manifestazione sotto forma di presidio davanti alla prefettura di Genova per i dipendenti di Piaggio Aero degli stabilimenti di Villanova d’Albenga e Sestri Ponente. Sempre oggi, verso mezzogiorno, incontro tra i sindacati e il presidente della Regione Giovanni Toti.

Lo stato di agitazione è stato deciso dai sindacati dopo l’annuncio da parte del commissario Vincenzo Nicastro dell’avvio della cassa integrazione per 1027 dipendenti. Gli stipendi sono garantiti solo per aprile. Poi si vedrà.

A rendere incerto il futuro di Piaggio è la melina del governo sulla commessa di 250 milioni di euro per la produzione di quattro droni P1HH per la Difesa.

Più informazioni
leggi anche
velivolo drone piaggio aero
Stop spese militari
Crisi Piaggio, “Tutelare lavoro ma pensare al disarmo”. Il ‘rilancio’ secondo i Verdi: droni destinati a uso civile