Si va avanti

Nuovo ponte, Bucci: “Domani firma del progetto esecutivo, via Fillak aperta sarà il mio uovo di Pasqua”

Attesa nelle prossime ore la Via da parte del ministero dell'Ambiente

Genova. “Domani saremo in condizioni di firmare il progetto esecutivo di ricostruzione del ponte”. Lo ha detto il sindaco di Genova Marco Bucci. “Domani avremo tutti i documenti per firmare il piano dopo il parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici. Attendiamo per stasera la valutazione d’impatto ambientale semplificata del ministero dell’Ambiente. Sono fiducioso che chiuderemo entro domani, al massimo entro sabato”.

Col decreto Genova il parere del ministero non sarebbe necessario: “Potrei andare avanti – ha
detto Bucci – ma vogliamo tenerne conto”.

Bucci ha anche annunciato che entro un paio di settimane saranno pronte le sei torri di sostegno della pila 10, al cantiere est di ponte Morandi, che permetteranno di mettere in sicurezza la struttura e quindi sia di permettere il quarto accesso degli sfollati nelle loro case sia l’apertura di via Fillak, ultima strada di collegamento tra la Valpolcevera e il centro ancora in zona rossa, e quindi chiusa. “L’apertura di via Fillak sarà il mio uovo di Pasqua per la città”. Sempre riguardo alla parte est, “Le aziende stanno mettendo a punto un piano alternativo per la demolizione senza esplosivo delle pile 10 e 11, che poi sarà messo a confronto con quello che prevede l’uso della dinamite”. Ancora senza una data certa, invece, la demolizione – in questo caso meccanica – della pila 5, sul versante ovest.

leggi anche
  • Addetti ai lavori
    Il nuovo ponte di Genova come una nave, l’allarme degli ingegneri: “Alti consumi e rumore”. E i costruttori rispondono