Protesta

Matteo Salvini sabato a Genova, su facebook lanciata mobilitazione per contestarlo: “Chiudiamo i porti ai razzisti”

Chiamata al concentramento alla stazione Marittima per una contromanifestazione

Genova. Dopo l’ufficializzazione arrivata questa sera da parte della Prefettura della partecipazione del vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini sabato 6 aprile al comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica di Genova arriva la chiamata per una possibile contestazione. L’evento è stato pubblicato poco fa su Facebook.

“Salvini che fa la guerra ai poveri, Salvini che propaganda il più becero razzismo e legittima fascisti e reazionari di ogni sorta – si legge nell’appello alla mobilitazione – Salvini che, col suo Decreto Sicurezza, inasprisce le pene per chi lotta e per chi non abbassa la testa. Salvini che vuole chiudere i porti italiani a chi fugge da quella miseria generata proprio dai governi e dalle multinazionali d’Europa. Alla violenza razzista Genova dimostri di saper rispondere lottando.

L’appuntamento è sabato 6 aprile alle 11.30 con concentramento al varco Ponte dei Mille, di fronte alla Stazione Marittima e si chiude con lo slogan: “Vogliono chiudere i porti agli immigrati? Chidiamo i porti ai razzisti”

leggi anche
  • Sabato caldo
    Salvini a Genova, Prefettura blindata per la manifestazione di protesta
  • In prefettura
    Salvini a Genova, firmato accordo sicurezza integrata. Caso Tomalà: “Davanti a divise rispetto, sennò conseguenze spiacevoli”