Corsa salvezza

Il Cus manda ko anche Caronno e allungano in zona salvezzarisultati

Vittoria di prestigio in Lombardia per i biancorossi che ora ospiteranno Savigliano per cercare l’aggancio al nono posto

Il CUS Genova Volley di Gerry Grotto vince a Caronno contro Rossella ETS una partita fondamentale per la lotta salvezza nel campionato nazionale di Serie B.

La squadra biancorossa sta attraversando un ottimo momento di forma e anche al cospetto della seconda in classifica gli universitari non si sono fatti intimidire. Fin dalle prime battute hanno messo sotto i padroni di casa con un ritmo di gioco alto. Il CUS scende in campo con la diagonale Nonne Louza, DeLeo e Repossi centrali, Colombini e Donati bande e Alessandrini libero. Risponde Caronno con Coscione, Trimurti, Gambardella, Priore, Canzanella e Giampietro. Primo set con biancorossi sempre avanti e Caronno che non riesce a rispondere: 25-22 per il CUS. Secondo parziale ancora più nettamente a vantaggio dei Biancorossi. Caronno sbaglia molto ed i cussini prendono il largo chiudendo 25-16.

Come prevedibile la squadra di coach Lualdi rientra prepotentemente in partita nel terzo set. Si gioca punto a punto con scambi intensi, con Caronno che chiude 25-22 e torna in partita. Quarto set ancora con le due squadre a darsi battaglia punto a punto. Alle bordate di Canzanella e Priore rispondono Donati e Louza mentre Colombini mette a terra palle impossibili. Break decisivo di Caronno nel finale che chiude 25-21.

Si va così al tie-break e i biancorossi partono subito forte. Si gira 8-3 per il CUS, che allunga 10-4. Reazione di Caronno con la battuta insidiosa di Gambardella che riporta sotto i locali 10-11. Ma un mani fuori di Donati e due ace di Louza riportano il CUS avanti a chiudere 15-12.

Una vittoria voluta fortemente dai ragazzi che hanno giocato con coraggio e determinazione. Ora al PalaCus arriva Savigliano che precede proprio i liguri di tre punti ed è una diretta rivale per la salvezza.