Polo tursino

Il Comune di Genova “cambia le finestre” nei palazzi pubblici storici per risparmiare sulla spesa energetica

L'intervento costerà 3,8 milioni ed è stato approvato oggi dalla giunta

Genova. Il Comune di Genova spenderà 3,8 milioni per la riqualificazione energetica dei palazzi comunali storici (Palazzo Bianco, Palazzo Doria-Tursi, Palazzo Albini e Palazzo Galliera), in particolare intervenendo sui serramenti del cosiddetto “polo tursino”.

La decisione è stata presa oggi dalla giunta Bucci, su proposta dell’assessore all’Ambiente Matteo Campora, di concerto con l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Fanghella. La copertura finanziaria è interamente a carico del Programma operativo nazionale città metropolitane 2014-2020 (PON-Metro).

I lavori rientrano nel piano di interventi previsti per ridurre il consumo energetico degli edifici pubblici e, al contempo, l’emissione di CO2 all’interno del territorio urbano. Il progetto è già stato sottoposto a un parere della soprintendenza.

Più informazioni