Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Il 25 aprile è tutti i giorni”. Gli appuntamenti di Anpi per preparare il 74° anniversario della Liberazione

"La Resistenza non conosce calendari, la Resistenza è ora!"

Più informazioni su

Genova. L’anniversario della Liberazione dal nazifascismo non è solo il 25 aprile. A Genova non lo è storicamente, perché i primi combattimenti iniziarono nella serata del 23 aprile e la città fu liberata il 24.

“Non lo è nemmeno oggi, perché l’impegno di Anpi è per una memoria viva della Resistenza – si legge nel comunicato dell’associazione dei partigiani che illustra il fitto programma di eventi legati alla ricorrenza – con l’attività dei suoi iscritti e delle sue sezioni sul territorio, dove i giovani sempre di più si affiancano agli ultimi testimoni delle lotte di oltre settant’anni fa, di fronte a chi cerca ignobilmente di mettere in discussione l’impegno dei partigiani, la battaglia contro il nazifascismo, l’essenza stessa della Repubblica in nome di sovranismi e neofascismi che non avranno però cittadinanza”.

La memoria delle lotte di ieri e delle testimonianze di oggi passa quindi dai territori, il 25 aprile, prima e dopo. “Vogliamo ricordare ai genovesi, protagonisti di quelle grandi giornate dell’aprile 1945, tutti gli appuntamenti e gli eventi programmati sia nei diversi municipi genovesi (dove le iniziative sono già iniziate da alcuni giorni) nei luoghi di lavoro, nei centri associativi, con le scuole, nei diversi comuni della città metropolitana, con la partecipazione di esponenti dell’Anpi e aperti a tutta la cittadinanza, di ogni età, fino al 24 aprile:

Mercoledì 17 aprile
Ansaldo Energia: “Oltre il Ponte Umanità”, ore 9.30, con Giuseppe Zampini, Massimo Bisca, don Giacomo Martino, Marco Aime e conclusioni di Gad Lerner.

San Fruttuoso: Villa Imperiale ore 16, “la Resistenza contro il terrorismo, la figura di Guido Rossa” convegno e presentazione del libro “Uccidete Guido Rossa”, organizzato da Anpi San Fruttuoso e Quezzi. Con Donatella Alfonso, Gianni Barabino, Massimo Bisca, Igor Magni.

Lagaccio: via del Lagaccio ore 10.30, “Bella Ciao”, deposizione di una corona e incontro con le scuole del quartiere

San Teodoro: ore 9.30 Da Piazzale Pestarino a Piazza Dinegro, Passeggiata nella Resistenza tra le strade del quartiere con i ragazzi della scuola “G.Garibaldi”.

Dopolavoro Ferroviario (Cinema Albatros, via Roggerone): alle 9.30 con i ragazzi delle scuole del quartiere, interventi di Giordano Bruschi, “Giotto”, e Giuseppe Morabito.

Giovedì 18 aprile
Esaote , sede di Erzelli: commemorazione del 25 aprile con Massimo Bisca

Venerdì 19 aprile
Abb Controlli: alle 13 cerimonia con Massimo Bisca

Tiglieto: alle 18 all’agriturismo “La fattoria nel bosco” presentazione del libro “Uccidete Guido Rossa”. Con Donatella Alfonso, Massimo Bisca, Giorgio Leoncini, Michelangelo Pesce.

Sabato 20 aprile

Recco: alle 10.30 inaugurazione del Belvedere Ruby Bonfiglioli (Mulinetti, sopra Bagni Marisa), con Massimo Bisca e letture di scritti di Ruby Bonfiglioli da parte dei ragazzi dello Scientifico Nicoloso da Recco e del Consiglio dei ragazzi. Alle 17.30 alla Sala Polivalente “Fuente di libertà” , lo spettacolo sulle staffette partigiane di Ivano Malcotti.

Campasso: Festa d’aprile, alle 10.30 corteo e deposizione corone dal presidio di via Capello alla Casa della Nora, insieme al Circolo risorgimento musicale 1895; alle 12.30 pranzo sociale e dalle 16 musica con Andrea Sigona.

Lunedì 22 aprile
Isoverde: commemorazione martiri di Isoverde e Gallaneto.Alle 9.15 omaggio al cippo a Gallaneto, alle 10 a Isoverde, S.Messa, corteo, deposizione corona e intervento Massimo Bisca e Paola Guidi.

Martedì 23 aprile
Sestri Levante: alle 21 al circolo Virgola, spettacolo “Resistenza, Aldo dice 26 x 1”, di Vlad Scolari

Pegli: alle 9.15 da Piazza S.M. Immacolata S.Messa, corteo, deposizione corone. Con Donatella Alfonso e la Filarmonica pegliese.

Mercoledì 24 aprile
Molassana: alle 17 intitolazione dei nuovi giardini di Ponte Fleming alla memoria di Giuseppe Benassai, “partigiano Mario”. Dopo il corteo con la partecipazione della Filarmonica San Fruttuoso, conclusione presso il Municipio di piazza dell’Olmo con Roberto d’Avolio.

Castelletto: alle 18 in piazza Manin, Anpi Castelletto e Anpi Staglieno deposizione corone e brindisi alla Liberazione.

Sestri Ponente: Corteo per la celebrazione dell’insurrezione sestrese, alle 17.30 in piazza Tazzoli con la Filarmonica Sestrese. Intervengono Massimo Bisca, Alessandro Spallarossa, Igor Magni.

Voltri: Dalle 21 fiaccolata per le strade cittadine

Rossiglione: alle 21 al cinema Comunale, “Eppur bisogna andar”, spettacolo musicale a cura dell’associazione Noi per Voi.