Brividi a 4 ruote

Go-kart in riva al mare, la prova “su pista”

Genova. Una corsa mozzafiato a bordo di un Go-kart in una pista particolarmente suggestiva, praticamente a pelo d’acqua. La pista, allestita sotto la tensostruttura, è stata infatti una delle novità di maggiore successo di Fiera Primavera. 

Un percorso lungo cinquecento metri, otto metri di corsia, che è stato allestito e gestito da PGK Design di Milano, leader nella progettazione e nell’installazione di circuiti, che ha al suo attivo kartodromi innovativi in Cina, Stati Uniti, Germania, Francia, Svizzera e Italia.

 Un percorso che, grazie al posizionamento al coperto è fruibile in qualsiasi condizione meteo e che permette a Bambini, adulti e persone a mobilità ridotta di mettersi alla guida in tutta sicurezza, di kart di ultimissima generazione dotati di cinture, rollbar e controllo della velocità. 

“Abbiamo Go-kart 4 tempi a benzina che, per gli adulti, hanno una cilindrata di 270 cc – spiega Alessandro Usai, il pilota che ci guida in un giro di prova – mentre per i bimbi sono da 160 cc, ma abbiamo anche un mezzo con i comandi a volante, studiato per permettere l’emozione di un giro di pista anche a chi ha disabilità motorie, uno biposto e un mezzo elettrico, di nuova generazione”.

In pista, però, possono correre anche mezzi da dimostrazione, che hanno una potenza di 50cv e che, nel fine settimana saranno pilotati da due big, il campione europeo Paolo Gagliardini, è il campione italiano Gianluca Antonini, che faranno dimostrazioni di guida sportiva.

Più informazioni