Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova Nuoto My Sport: il bilancio dei campionati italiani assoluti

Spicca il successo di Alberto Razzetti nei 200 misti

Genova. A Riccione si è svolto il campionato italiano assoluto. Per il Genova Nuoto My Sport va in archivio con il titolo italiano vinto da Alberto Razzetti. Il giovane finanziere, dopo l’exploit dei Criteria poche settimane prima (record italiano assoluto vasca 25 nei 200 delfino) sale per la prima volta in carriera sul gradino più alto del podio nei 200 misti conseguendo il pass per le Universiadi.

“A mio giudizio molto positive le due prove a delfino (100 e 200) dove il miglioramento cronometrico è stato sensibile – spiega il tecnico Davide Ambrosi -. Oltre 2 secondi nella prova dei 200 e la quarta piazza con record regionale Cadetti che apparteneva all’ex azzurro Pavone”.

Davide Nardini e Claudia Tarzia, sfortunati, tornano a Genova in anticipo a causa di problemi di salute. Entrambi ottengono comunque due quindi posti rispettivamente nei 50 dorso (record regionale assoluto e pass per le Universiadi) e nei 100 delfino.

Note positive per le due giovani classe 2003: Camilla Simicich e Gloria Caprile. Camilla raggiunge agevolmente nei 50 e nei 100 dorso la finale giovanile migliorando i personali. Interessante il crono dei 100 dorso (1’03”54) che oltre ad essere record regionale assoluto la pone al diciassettesimo posto in classifica, non lontana da quel 1’03”0 che sarebbe valso la finale A.

Gloria, al suo esordio ai campionati assoluti, migliora il personale nei 50 delfino portandolo sotto i 29 secondi (28”74).

Giovedi Nardini e Razzetti, assieme al tecnico Ambrosi, partiranno per in Paesi Bassi con la rappresentativa nazionale per partecipare alla Swim Cup ad Eindhoven.