Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa, assemblea dei tifosi il 2 maggio. Messaggio alla squadra: “I tesserati svolgano il loro lavoro invece di parlare di noi”

Saranno decise "le prossime iniziative di protesta dei confronti del presidente Enrico Preziosi" dopo lo sciopero del tifo iniziato nel match casalingo col Torino

Genova. I tifosi del Genoa si sono dati appuntamento giovedì 2 maggio alle 21 alla Sala Chiamata del Porto di Genova per l’assemblea pubblica: l’annuncio in un comunicato firmato da Ultrà Genoa Cfc 1893. Nell’assemblea, informa il comunicato degli Ultrà, verranno decise “le prossime iniziative di protesta dei confronti del presidente Enrico Preziosi” dopo lo sciopero del tifo iniziato nel match casalingo col Torino e proseguito nella trasferta di ieri a Ferrara con la Spal.

L’assemblea, si legge nella nota “è aperta a tutti coloro i quali hanno a cuore le sorti del nostro amato Grifone, di fronte a una situazione ormai non più sostenibile. Insieme tracceremo la strada che non potrà che avere altro obiettivo che l’uscita di scena dell’attuale proprietario”.

“Chiediamo infine a tutti i tesserati del Genoa Cfc – si legge – di evitare tassativamente qualsivoglia dichiarazione diretta alla tifoseria e di pensare a svolgere il lavoro per il quale sono profumatamente pagati in maniera professionale e a raggiungere al più presto l’unico triste traguardo raggiungibile. Appuntamento a giovedì, perché il Genoa non si fermerà al signor Preziosi, merita persone più degne del suo blasone e della sua storia”.