Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

De Gregori, Giorgia, Consoli, Kusturica e tanti altri: a luglio arriva il festival internazionale di Nervi

13 serate dal 2 al 20 luglio, nel parco di Villa Grimaldi, con l'organizzazione del Teatro Nazionale. E il prossimo anno torna il grande balletto

Genova. “Stiamo rispettando il piano che ci eravamo prefissati, quello di animare i parchi di Nervi alternando un anno Euroflora, un anno il festival e un anno, il prossimo, il balletto”. Il sindaco di Genova Marco Bucci presenta il prossimo Festival Internazionale di Nervi, che si svolgerà nel parco di villa Grimaldi, nel quartiere del levante genovese con 13 date e altrettanti spettacoli dal 2 al 20 luglio con nomi come Carmen Consoli, Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Gino Paoli ma anche la compagnia The Tokio Ballet, Alessandro Preziosi e Neri Marcoré, per citarne solo alcuni, con la partecipazione dell’orchestra del Carlo Felice. Ancora non è confermato, ma possibile, un concerto di Giorgia in apertura della rassegna.

Generica

“Un cartellone ricchissimo (che trovate a questo link: www.festivalnervi.it), condito con un po’ di modernità – continua Bucci – danza, concerti, attività di prosa per dimostrare che questo generi di spettacoli si possono fare, e di sera, in un ambiente come quello dei parchi di Nervi”.

L’amministrazione comunale ha deciso di affidare l’organizzazione amministrativa e finanziaria della rassegna al Teatro Nazionale di Genova, così come era avvenuto con Euroflora, lo scorso anno, per cui era stata creata una società ad hoc.

Generica

“Abbiamo utilizzato elementi di punta di tutte le nostre partecipate, Amt, Amiu, Aster e anche il Teatro Nazionale – spiega ancora il sindaco – in sostanza scegliamo i migliori per fare le cose, applichiamo il ‘sistema Genova’ che stiamo usando per il ponte anche per cose più liete”. Sono previsti 2400 ingressi a serata, quasi un decimo rispetto all’evento Euroflora, “ma ci sarà comunque un’organizzazione speciale logistica in modo che le persone non debbano arrivare in automobile”, continua il sindaco.

Dal punto di vista economico il Comune di Genova costituirà una sorta di garanzia per il Teatro Nazionale ma non interverrà in prima battuta. Il budget per la realizzazione degli spettacoli si aggira intorno al milione e 300 mila euro che dovrebbero essere coperti dalla vendita dei biglietti e da sponsor. “Abbiamo ancora un ricco avanzo di bilancio di Euroflora che potrà essere utilizzato, ma speriamo di averne ancora da spendere per altre iniziative”, conclude il sindaco.

Il cartellone. Un cartellone di eventi per tutti i gusti che spazia dalla musica pop al cantautorato italiano, dalla prosa alla danza classica e contemporanea. Dal 2 al 20 luglio nel teatro all’aperto che sarà allestito nel parco di villa Grimaldi arriva il primo Festival internazionale di Nervi. L’evento, sostenuto dal Comune di Genova, organizzato dal Teatro Nazionale di Genova e nato da un’iniziativa del Rotary, è stato presentato questa mattina nella sala trasparenza della Regione Liguria. La rassegna si snoderà in 13 serate. In programma, tra gli altri, concerti di Francesco De Gregori (8 luglio), Giorgia (2 luglio, ma non ancora confermata), Emir Kusturica (17 luglio) e Caetano Veloso (16 luglio), ma anche di Carmen Consoli (3 luglio), Il Volo (9 luglio) e Gino Paoli (18 luglio)e questi ultimi saranno accompagnati dall’Orchestra del Carlo Felice). Presente in cartellone anche il teatro con Alessandro Preziosi che interpreta Moby Dick (4 luglio) e Neri Marcoré (13 luglio). E poi la danza con The Tokio Ballet (7 luglio) o Les Ballets de Trocadero (23 luglio). I posti disponibili per ogni serata saranno 2400. I biglietti, suddivisi in varie fasce dai 30 agli 80 euro, saranno in vendita dal 15 aprile. In questi giorni è in fase di avvio la progettazione dell’area che, nel rispetto dell’ambiente dei parchi, dovrà prevedere una platea modulabile.