Cornigliano, gli abitanti di via Gianello chiedono il controllo dell'aria: "Dopo il crollo del Morandi traffico infernale" - Genova 24
Traffico e non solo

Cornigliano, gli abitanti di via Gianello chiedono il controllo dell’aria: “Dopo il crollo del Morandi traffico infernale”

E' una delle istanze presentate all'osservatorio Ambiente e salute della struttura commissariale

Generica

Genova. Controllo della qualità dell’aria, informazioni sullo stato della viabilità, soluzioni alternative per mitigare gli effetti del traffico sui quartieri. Sul sito della struttura commissariale sono state pubblicate le nuove istanze presentate all’Osservatorio Ambiente e Salute, composto anche dai rappresentati dei municipi.

Tra i temi sollevati, l’esigenza manifestata da alcuni cittadini di installare in zona via Fillak due cartelloni a messaggistica variabile per sapere in anticipo se la strada è aperta o chiusa, la possibilità di utilizzare al posto di lungomare Canepa la viabilità portuale, e il caso dei cittadini di via Gianello, a Cornigliano.

Questi ultimi chiedono l’installazione di centraline per il controllo dell’aria in quanto confinanti con via Guido Rossa, il cui traffico è aumentato in assenza del viadotto Polcevera. Sarà valutata la possibilità di installare centraline per il controllo del PM10, anche attraverso l’interessamento di Regione e Arpal. La seduta si aggiornerà il prossimo 13 di maggio.