Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caratide e Pastore dominano la Granfondo dei due mari di Sestri Levante

Ciclismo di classe a Sestri Levante:

Sestri Levante. Avrebbe dovuto essere la granfondo della primavera, ma il clima ha tenuto gli organizzatori della seconda Granfondo dei due mari a Sestri Levante costantemente sotto scacco, ma proprio per questo a fine giornata gli organizzatori del Punto sport team erano particolarmente soddisfatti per la sua riuscita, perché è proprio nelle condizioni più ostiche che il valore di un evento offroad emerge maggiormente. Per tutta la notte la pioggia si era abbattuta sulla zona e anche durante la gara si è fatta sentire ogni tanto, ma il percorso di 37 km per 1.440 metri di dislivello ha tenuto perfettamente, aggiungendo anzi un tocco di epicità alla corsa.

Dal punto di vista agonistico, la gara non ha avuto storia: troppa la superiorità di Adriano Caratide, il portacolori della Sixs Boscaro che si è esaltato sul fango di Sestri Levante concludendo in 1h57’56”, con ben 6’09” di vantaggio su Alberto Riva (Racing team La bici), e al terzo posto il compagno di colori del vincitore Elia Roggeri, giunto a 8’00” a completare un podio completamente nuovo rispetto allo scorso anno.

Pronostico confermato fra le donne, con Marta Pastore (Bike O’Clock) prima in 2h34’50” a precedere di 2’08” Claudia Peretti (Vittoria-Bright Racing Shocks) e di 5’05” la siciliana Nina Gulino (Team race mountain), che ha così potuto cancellare la delusione per il ritiro dello scorso anno.

I partecipanti sono stati in totale 240, forse qualcosa meno di quanto ci si attendeva, ma con le condizioni climatiche di cui sopra è già un gran risultato. La perfetta riuscita dell’evento si deve anche al contributo di tantissimi che si sono prodigati, in primis almeno 120 volontari del Punto sport team che hanno perfettamente gestito ogni incrocio e i mezzi della Croce Verde, in grado di intervenire tempestivamente anche nell’incidente occorso a un biker a Sant’Anna, nella parte più tecnica del percorso, caduto con conseguente infortunio a una spalla, in pochi minuti è stato soccorso, prelevato con l’elicottero e portato al più vicino ospedale.

Un ringraziamento va anche a Carabinieri, Vigili del fuoco e all’Associazione sentieri a Levante, subito all’opera per la pulizia dei sentieri, senza dimenticare l’importante appoggio dato agli organizzatori dal Comune di Sestri Levante ma anche da quelli di Cogorno e Ne, toccati dal tracciato. La gara appartenente al circuito Nord Ovest Mtb dà appuntamento al prossimo anno, sperando in un clima più favorevole.