Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Borgoratti: un pareggio che vale la promozione. Il San Giovanni retrocede a testa alta risultati

Finale di stagione che vede gli arancioverdi impattare nello scontro diretto con il Progetto Atletico che si consola accedendo

È festa per il Borgoratti che sale in Prima Categoria grazie al pareggio nell’ultima giornata di campionato contro la diretta rivale Progetto Atletico. Due squadre che arrivano a questa sorta di finale da prospettive diverse. Arancioverdi che erano fra le favorite, mentre i blu biancoazzurri si confermano come rivelazione. Grande pubblico allo stadio per una gara che il Progetto deve per forza vincere, ed invece sono gli ospiti a sbloccarla con un diagonale di Pietranera che al 31° infila Launi. Progetto che reagisce subito e al 38° pareggia con un bel colpo di testa di Paparella. Nel secondo tempo il Borgoratti resta in dieci per il secondo giallo di Selogni. Squadra di liedholmiana memoria quella ospite che gioca meglio in dieci e segna il nuovo vantaggio al 76° con una gran palla di Converti che alla cieca pesca Gragnano il quale dopo un paio di finte crossa sul secondo palo cove Bozzini vola e segna in mezza rovesciata. Gol splendido. Il Progetto ci prova fino all’ultimo e all’81° la riapre con un preciso rigore di Fiorentino, ma finisce tutto qui e il Borgoratti vince il campionato mentre il Progetto può comunque ritenersi soddisfatto per l’accesso diretto alla finale playoff.

Infatti Atletico Genova e Fegino combinano una sorta di pasticcio. Pareggiando si escludono a vicenda dai playoff restando entrambe a 7 punti dalla seconda. Tante recriminazioni per il Fegino che in mezzora ipoteca la vittoria con i gol di Lamonica che apre le danze al 16° con una bella azione in area avversaria conclusa con un tiro preciso e poi con il raddoppio. Al 44° squadre in dieci per l’espulsione di Bovone e Pinacci. L’Atletico attacca e all’84° riapre la gara con Greco. Il Fegino prova a difendere un importantissimo risultato, ma la rete di Falco sancisce il definitivo 2-2 che lascia le compagini fuori dagli spareggi per la promozione.

Non si fanno male Pro Pontedecimo e Begato che chiudono 0-0 in quella che si rivela essere l’anticipazione della prima sfida playoff. Gara equilibrata che la Pro avrebbe dovuto vincere per scalzare il testo posto agli avversari, ma che lascia comunque tutto aperto in vista dello scontro diretto.

Onore delle armi al San Giovanni Battista che chiude il girone di ritorno con un filotto di tre vittorie, che si rivelano, però inutili con la retrocessione diretta dei giallobiancoazzurri. Decisiva è stata la sconfitta nello scontro diretto di quattro turni fa contro il Ravecca, che nella giornata di addio di capitan Sechi, piazza tre reti al Bavari con Bazurro, Meletti e Monteghirfo e mantiene i 7 punti sui diretti concorrenti che chiudono retrocedendo senza playout vincendo sul già retrocesso Zena. Biancorossi che si battono per chiudere bene il campionato e vanno avanti con Pitzalis a cui replica Cozzolino, ma ancora Pitzalis manda le squadre al riposo sul 2-1 Zena. 

Nel secondo tempo arrivano il gol di Canepa e di Giordano che ribaltano tutto e lanciano il San Giovanni verso la vittoria. Completa la rimonta il poker firmato Genovese che purtroppo per i colori del San Giovanni non evita la retrocessione.

Il Voltri 87 chiude col botto sconfiggendo il Montoggio per 4-1. Valligiani che chiudono la stagione in decima posizione, ma sono salvi visto il distacco ampio dalla penultima. Primo tempo avaro di emozioni salvo il gol del vantaggio dei voltresi firmato da Fedri al 20°. In avvio di secondo tempo ecco il temporaneo pareggio di Migliorini al 50°. Cinque minuti dopo Fedri sbaglia un rigore che Bressani para. Poco male perché il numero 9 locale si riscatta al 75° riportando in vantaggio i suoi. Il Montoggio prova la rimonta, ma si espone e all’82° la gara si chiude con il tris firmato Rapetti. Al 90° c’è ancora il tempo per chiudere in bellezza per Fedri che trova la tripletta e si porta a casa il pallone della partita.

Vittoria esterna infine per la Golacademy che espugna il campo di Vignole Borbera, casa del Crocefieschi che ormai sfiduciato e con un ampio turn over, cede agli ospiti ai quali basta il gol di Zanardi al 20°. 

Niente playout quindi, mentre per i playoff si comincia con Begato – Pro Pontedecimo, chi vince sfiderà il Progetto Atletico nella finalissima.