Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco, niente playoff: fatale la sconfitta a Verona risultati

Le biancazzurre cedono 8 a 7: impossibile raggiungere un posto tra le prime sei

Bogliasco. Si interrompe con 32 minuti d’anticipo rispetto alla fine della stagione il sogno del Bogliasco femminile di approdare alle final six scudetto.

Nello scontro diretto con il Verona le ragazze guidate da Mario Sinatra cedono 8-7 al termine di una gara ben giocata da ambo le parti e rimasta in bilico fino all’ultimo.

Un epilogo amaro per le biancazzurre che tuttavia non cancella quanto di buono fatto in una stagione irta di difficoltà ed ostacoli.

Oggi voglio fare i complimenti a tutti – ha dichiarato Sinatra a fine incontro -. Alle avversarie, che hanno fatto una gran partita e hanno vinto meritatamente, agli arbitri, che hanno diretto bene una gara delicata, e al gran pubblico di questa vasca, che finalmente ci ha permesso di giocare davanti a una cornice degna della Serie A1. I complimenti migliori, tuttavia, li riservo alle mie ragazze. Nonostante la sconfitta hanno fatto davvero una bella prova e se il punteggio non ci ha premiato è soltanto per i meriti di un avversario che oggi ha dimostrato tutto il proprio valore. Eravamo venute qui per vincere ma perdere giocando in questa maniera, per una squadra giovane come la nostra, è comunque un successo“.

È stata una stagione difficilissima per noi, piena di insidie e di intoppi, nel corso della quale ci ha capitato davvero di tutto – ha spiegato l’allenatore -. Nonostante questo siamo riuscite a fare comunque un buon cammino, crescendo tanto e facendo debuttare in A1 ben dieci minorenni, tutte provenienti dal nostro vivaio. E dietro a queste ce ne sono almeno altrettante pronte a fare lo stesso percorso nei prossimi anni. Se dovessi dare un voto per la stagione delle mie ragazze darei un bell’8 pieno perché la strada che abbiamo tracciato è quella giusta. Avevamo i mezzi per fare ancora meglio ma se non ci siamo riuscite non è certo per demerito nostro. Ad ogni modo il futuro è nostro“.

Il tabellino:
CSS Verona – Bogliasco 8-7
(Parziali: 3-2, 1-1, 2-1, 2-3)
CSS Verona: C. Mattioni, Bartolini 2, Peroni, Sbruzzi, Borg 1, Alogbo 1, Braga, Perna 3, Carotenuto, Prandini, Verzini 1, Mattioni, Nigro. All. Zaccaria.
Bogliasco: Malara, T. Cocchiere, Zerbone, Cuzzupè 2, Santinelli, G. Millo 1, Maggi 1, Rogondino 1, Bettini 2, Rambaldi, Rayner, Mauceri, E. Falconi. All. Sinatra.
Arbitri: Braghini e Scillato.
Note. Superiorità numeriche: Verona 4 su 10, Bogliasco 3 su 12 più 1 rigore fallito. Uscite per limite di falli Braga e Rambaldi nel quarto tempo.