Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco ad un passo dall’addio alla Serie A1 risultati fotogallery

I biancazzurri non riescono a strappare punti al Posillipo: la condanna appare inesorabile

Bogliasco. Resta solo la matematica a mantenere viva la speranza di salvezza del Bogliasco.

La pesante sconfitta interna maturata quest’oggi contro il Posillipo dai ragazzi allenati da Daniele Magalotti pone di fatto la pietra tombale sulle residue velleità dei levantini di scongiurare una retrocessione che solo l’aritmetica non certifica. A due turni dalla fine della stagione regolare i liguri si trovano a dover recuperare 6 punti al Catania penultimo in classifica. Un’impresa ai limiti del possibile anche considerando lo scontro diretto con gli etnei in programma alla Vassallo tra tre settimane.

Sarebbe servita una prestazione di livello, pari a quella di dieci giorni fa con la Sport Management, ai biancazzurri per impensierire un Posillipo arrivato in Liguria affamato e determinato. E invece dopo 8 minuti la sfida era già inesorabilmente indirizzata verso Napoli, con gli ospiti avanti 4-1.

I sussulti di orgoglio di Ale di Somma e Jack Lanzoni, quest’ultimo già in gol nel primo parziale, non sono bastati per arginare lo strapotere partenopeo neppure nel secondo tempo, chiuso con gli ospiti avanti 7-3.

Dopo il cambio vasca erano i giovanissimi prodotti del vivaio locale a salire in cattedra con Francesco Di Donna a prendere il posto di Prian fra i pali e Filippo Ferrero a incidere il proprio nome nel tabellino dei marcatori. Alla rete del giovane bogliaschino seguiva però un poker di reti posillipine che di fatto chiudeva la contesa con 10 minuti di anticipo.

L’ultimo quarto, aperto dal centro di Ravina, serviva al Bogliasco solo per limare un minimo il divario e al giovane Giovanni Guidi per mettere a segno i suoi primi due gol in Serie A1.

Un segno di speranza in vista di un futuro da costruire ripartendo anche e soprattutto dal sempre florido vivaio biancazzurro.

Il tabellino:
Bogliasco Bene – CN Posillipo 7-13
(Parziali: 1-4 2-3 1-4 3-2)
Bogliasco Bene: E. Prian, G. Guidi 2, A. Di Somma 1, A. Fracas, F. Ferrero 1, R. Ravina 1, F. Gambacorta, M. Monari, G. Guidaldi, M. Guidi, D. Puccio, G. Lanzoni 2, F. Di Donna. All. Magalotti
CN Posillipo: M. Sudomlyak, N. Kopeliadis 1, M. Di Martire 2, Picca, G. Mattiello 1, G. Di Martire, L. Marziali 2, S. Rossi 1, I. Papakos 3, L. Silvestri, Manzi 1, P. Saccoia 2, T. Negri. All. Brancaccio
Arbitri: Fusco e Collantoni.
Note. Uscito per limite di falli Rossi nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 3 su 12, Posillipo 5 su 9. Espulsi per reciproche scorrettezze Guidaldi e Kopeliadis nel quarto tempo.