Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tutta Genova bike to school: la carica dei 400 per chiedere una città a misura di bicicletta fotogallery

Un grande bicibus di bambini e genitori diretti all'asilo e a scuola che ha percorso via Garibaldi per dire alla città che una mobilità sostenibile è possibile, educativa e divertente

Genova. Circa 400 tra bambini, genitori e amanti della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano, si sono dati appuntamento questa mattina in piazza Fontane Marose per “Tutta Genova bike to school”. Un grande bicibus di bambini e genitori diretti all’asilo e a scuola che ha percorso via Garibaldi per dire alla città che una mobilità sostenibile è già possibile, educativa e divertente e per chiedere alle istituzioni misure urgenti per proteggere e incentivare il popolo delle biciclette. Presenti anche monsignor Anselmi, vescovo ausiliare nella Diocesi di Genova e il capogruppo del Pd in consiglio comunale Cristina Lodi.

tutta genova bike to school

Prima di incontrare il sindaco, fotografia collettiva davanti a Palazzo Tursi. Poi la consegna di un documento che raccoglie richieste trasversali alla città e progetti per l’area centro storico.

Federico Re, di tRiciclo bimbi a basso impatto, è uno degli organizzatori: «Bisogna smettere di dire che Genova è una città in salita, la giornata di oggi testimonia che ci sono sempre più persone per cui la bicicletta è un mezzo di trasporto e non solo di svago. Vogliamo attenzione su questi temi, come accade nel resto delle città europee».

Queste le richieste: ciclo-posteggi antifurto davanti a tutti gli asili, le scuole e le piazze. Corsie ciclabili sulle strade principali per la sicurezza di genitori e figli (giudicati urgenti l’asse Lomellini-Carmine e un attraversamento ciclopedonale in piazza Corvetto). Mezzi pubblici che permettano e incentivino il trasporto bicicletta, a partire dall’ascensore Castelletto Ponente, riattivato per le sole biciclette.

Il sindaco Marco Bucci ha preso in consegna il documento con le istanze degli organizzatori: «Sono proposte in linea con il nostro programma. Tra aprile e maggio apriremo il percorso da corso Aurelio Saffi al Lagaccio, su corso Italia stiamo lavorando».

Il grande bicibus si è poi sciolto in piazza della Meridiana dando vita a tanti piccoli bicibus diretti alle varie scuole. Grazie al Patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale e al lavoro dei volontari promotori, diversi istituti hanno facilitato la partecipazione accettando l’entrata in ritardo degli studenti.

L’iniziativa è nata in occasione della 5a giornata FIAB “Tutti a scuola a piedi o in bicicletta”, con la quale ogni anno la Federazione Italiana Amici della Bicicletta invita soprattutto i genitori che non l’hanno ancora fatto a lasciare l’auto a casa e percorrere con i propri figli il tragitto fino a scuola passeggiando o pedalando.

Promotori e organizzatori di Tutta Genova bike to school sono Fiab Genova e Cicloriparo, tRiciclo bimbi a basso impatto, Cittadini Sostenibili, Il Cesto e Giardini Luzzati, Comitato Genitori Scuola Il Delfino. Tra gli istituti scolastici hanno aderito le materne Il Delfino, La Vita è Bella, IC Castelletto, Sarzano, e le primarie Daneo, Colombo, De Scalzi, Garaventa, Mazzini. A Sampierdarena il Centro Servizi per la Famiglia centro ovest e CircoliAmo Sampierdarena organizzeranno un’attività parallela presso il Centro Civico di via Buranello.