Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Temi caldi a Sampierdarena: incontro pubblico il 21 marzo

Alternativa allo spostamento dei depositi chimici, impatto della A10 su residenze e commercio e molti altri temi sul piatto

Genova. Tanti temi “spinosi” sul piatto dell’incontro pubblico organizzato da un gruppo di cittadini attivi ed ex consiglieri municipali di colore diverso: Loris Arena, Antonio Brigandì, Massimo Cazzola, Stefano Fasoli, con la partecipazione di Marika Cassimatis, già candidato sindaco di Genova nella lista che portava il suo cognome e attuale coordinatrice genovese di Democrazia e Autonomia, il movimento fondato da Luigi De Magistris.

Appuntamento giovedì 21 marzo alle 21 a Villa Serra Doria, in via Daste 34: “Sampierdarena one year after tomorrow”.

L’invito, fanno sapere gli organizzatori su Facebook, è aperto a tutti, ma soprattutto ai consiglieri del Municipio Centro Ovest.

Questo l’ordine del giorno: la proposta di un’alternativa a calata Bettolo ai depositi chimici di Carmagnani e Superba; l’impatto del traffico della A10 non solo su lungomare Canepa, ma anche su commercio e residenze, oltre alla situazione delle zone Campasso/via Fillak e provvedimenti a tutela della salute pubblica; il degrado, definito “pianificato”, dell’area prospiciente via Cantore; varie ed eventuali, biodigestore in sponda Polcevera incluso e spazio a interventi diretti dei partecipanti.

Vista la tematica, aggiungono gli organizzatori, è gradita la partecipazione di rappresentanza anche per il Municipio Medio Ponente e per il Municipio Bassa Valbisagno.