Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie D: l’Unione Sanremo sbatte contro il muro del Ligorna risultati foto

I biancoblù strappano un buon punto da un campo difficile

Genova. Si torna in campo dopo la sosta e l’Unione Sanremo ospita il Ligorna.

Per la squadra di casa mister Lupo (oggi in tribuna causa squalifica) deve ancora fare a meno di Anzaghi in difesa e di Lo Bosco in attacco. Sulla sinistra spazio a Montanaro in difesa, Lella unica punta supportata da Molino e Scalzi. A centrocampo c’è Rotulo dal primo minuto.

Primo tempo a dir poco avaro di emozioni. Sul taccuino dei cronisti resta poco o niente se non qualche tentativo dalla distanza per la Sanremese.

La gara, però, si accende già dai primi minuti della ripresa. Al 49° Lella ha la grande occasione per portare in vantaggio i suoi. Su cross di Spinosa dalla sinistra il numero 9 matuziano colpisce di testa ma la sfera si stampa sulla traversa.

Passano pochi secondi e Videtta impegna Luppi con un tiro dalla distanza. Il numero 1 ospite si distende alla propria sinistra e sventa il pericolo.

Sanremo in avanti alla ricerca del vantaggio, il Ligorna si chiude a difesa dello 0-0. Al 52° è Taddei a rendersi pericoloso con un destro dal limite dell’area. La blocca Luppi.

La prima occasione per gli ospiti capita sui piedi di Gallotti la cui conclusione ravvicina viene deviata in angolo da Fiore. Sul finale di gara il Ligorna colpisce il palo con Capotos, ma l’azione era stata fermata in precedenza per fuorigioco.

La gara scorre senza particolari emozioni e il triplice fischio del direttore di gara sancisce lo 0-0 tra Sanremo e Ligorna.

“Siamo stati meno incisivi sul piano delle proposte anche perché il Ligorna è venuto meno alla sua natura rispetto a quello che hanno fatto in precedenza – ha dichiarato al termine della gara Alessandro Lupo -. Oggi hanno cambiato le cose, forse perché giocavano contro di noi. Io ho la mia filosofia che è quella di fare sempre le stesse cose a prescindere da chi incontri, loro invece sono stati accorti. Il Ligorna è la squadra che mi ha impressionato di più, ma oggi sono venuti qui per cercare un pareggio. Non me l’aspettavo, quando incontriamo squadre che si chiudono facciamo fatica. Da qui alla fine sarà dura, ma vogliamo consolidare il secondo posto”.

“Vedendo la partita avremmo meritato la vittoria, dal Ligorna mi sarei aspettato un atteggiamento diverso dato che è una squadra che fino a oggi ha sempre giocato a calcio – ha aggiunto il direttore generale Giuseppe Fava -. Abbiamo colpito una traversa clamorosa, facciamo fatica a fare gol e questo è un problema delle ultime giornate. La squadra ha dimostrato impegno e volontà, nel secondo tempo li abbiamo messi sotto, purtroppo non abbiamo trovato la giocata vincente”.

Le formazioni.

Unione Sanremo: 1 Manis, 15 Montanaro, 2 Giubilato, 5 Videtta, 23 Fiore, 16 Taddei, 26 Rotulo (17 Ciotoli), 8 Spinosa, 10 Molino (7 Gagliardi), 27 Scalzi, 9 Lella
A disposizione: 12 Brizio, 4 Bregliano, 6 Castaldo, 18 Carletti, 20 Allione, 24 Sadek, 30 Acampora
Allenatore: Roberto Correale

Ligorna: 1 Luppi, 2 Spera (14 Lembo), 3 Capotos, 4 Lala (19 Fossati), 5 Gallotti, 6 Silvestri, 7 Romano, 8 Menegazzo (18 Cappannelli), 9 Valenti (16 Brusacà), 10 Miello, 11 Testa
A disposizione: 12 Bulgarelli, 13 Capurro, 15 Gilardi, 17 Ivaldi, 20 Mazzolini
Allenatore: Luca Monteforte

Arbitro: Franck Loic Nana Tchato (Aprilia)
Assistenti: Nicola Morea (Molfetta) e Emanuele Renzullo (Torre Del Greco)

Ammoniti: Lala, Lella, Capotos, Videtta, Molino, Taddei
Calci d’angolo: Sanremo 4, Ligorna 3
Recupero: 2’; 5’