Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Santa Margherita, Pino della Carega non sta bene, ma resiste. Al vaglio interventi per tutela radici

L'iconica pianta è sopravvissuta alla mareggiata di ottobre, ma ora sta risentendo dei danni patiti

Genova. Il Pino della Carega resiste, ma le sue condizioni non sono buone. Dopo quattro sopralluoghi in periodi diversi, l’agrotecnico Vittorio Morchio, ha consegnato al Sindaco Paolo Donadoni, da cui ha ricevuto l’incarico di monitoraggio della pianta, la relazione finale sul pino simbolo della mareggiata del 29-30 ottobre scorso, rimasto ancorato allo scoglio a pochi metri dove la strada per Paraggi è crollata.

Nel documento si legge che un distaccamento di parte dello scoglio ha scoperto una rilevante porzione di radici della pianta, danneggiandole. Tale situazione non permette un completo nutrimento al pino il quale in questi mesi ha utilizzato tutte le sue riserve per tenersi in vita. Resta una piccola porzione di radici difficilmente ispezionabile poiché rivolta verso l’interno dello scoglio.

Gli uffici comunali sono al vaglio di possibili soluzioni indicate dalla relazione e hanno già svolto finora diverse attività ispettive e applicative. «Il pino della Carega è sempre stato un simbolo per noi sammargheritesi – dichiara il Sindaco Paolo Donadoni – Dopo la mareggiata ha assunto un valore per tutti quelli colpiti dalla mareggiata e un segno di speranza per tutti. Faremo il possibile per preservarlo».