Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, gemellaggio tra gli arbitri piemontesi e liguri e la Ligue AuRA

Vi prenderà parte anche Chiara Perata della sezione di Genova

Genova. Terminato il Torneo delle 6 Nazioni, riprende a pieno ritmo l’attività dei campionati nazionali e regionali; inoltre si rinnova il gemellaggio ultradecennale tra i direttori di gara del Gruppo Arbitri Piemonte e i colleghi transalpini del Comité des Alpes, che dall’1 luglio 2018 è confluito nella Ligue Regionale Auvergne-Rhone-Alpes, insieme ai comitati territoriali di Auvergne, Drôme Ardèche e Lyonnais.

Lo scambio, che negli anni ha generato importanti progressi tecnici per tutti i partecipanti oltre a rinsaldare quei valori di amicizia e solidarietà che sono alla base del Gioco del Rugby e che prescindono dai confini nazionali, viene esteso nel 2019 ai fischietti del Gruppo Arbitri Liguria: ai cinque colleghi piemontesi Alessandro Cirillo della sezione di Ivrea e Antonio Luzza, Santi Carrubba, Ludovico Grosso ed Edoardo Sibona della sezione di Torino si unirà la ligure Chiara Perata della sezione di Genova.

I ragazzi italiani saranno accolti dai colleghi transalpini sabato 23 marzo e tutti insieme assisteranno all’incontro di Top14 in programma allo stade de Gerland di Lione tra i padroni di casa e il Tolone, mentre nella giornata successiva, domenica 24 marzo, dirigeranno sei incontri di campionati seniores maschili e femminili; la visita sarà ricambiata all’ombra della Mole il successivo fine settimana del 30 e 31 merzo.

Lo scambio fra Ligue AuRA e CR Piemonte rappresenta una realtà consolidata e un’occasione di crescita dall’enorme valore formativo, sia come arbitri-atleti che come uomini“, commenta il coordinatore regionale degli arbitri piemontesi Gabriele Pezzano, ringraziando il presidente Giorgio Zublena per il rinnovato sostegno del CR Piemonte a tale iniziativa.

L’inclusione della Liguria nella collaborazione trasfrontaliera, proposta dal collega Gabriele Pezzano ed immediatamente sposata dal presidente del CR Ligure Oscar Tabor, è sicuramente un’occasione di confronto con partite di elevato livello tecnico in un contesto competitivo e testimonia la crescita del Gruppo Arbitri Liguria e suggella la rodata e proficua collaborazioni tra Torino e Genova”, chiosa il coordinatore regionale degli arbitri liguri Fabio Franchini.