Risparmio energetico, Comune di Genova cerca nuovo "energy manager": ingegneri, fatevi avanti - Genova 24
Pubblico impiego

Risparmio energetico, Comune di Genova cerca nuovo “energy manager”: ingegneri, fatevi avanti

Ma solo se avete esperienza in materia. Il bando pubblico per l'assunzione di un dirigente a tempo determinato scade il 19 marzo

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. Il Comune di Genova cerca un nuovo Energy Manager. Il ruolo di Diego Calandrino, ricercatore oggi 36 arrivato nel 2015 a palazzo Tursi per svolgere un compito che prima non esisteva, sarà affidato a un nuovo o una nuova esperta di risparmio energetico. Il bando di selezione è stato pubblicato sui canali ufficiali della pubblica amministrazione ed è aperto a figure esterne all’ente.

Il contratto di Diego Caladrino, di cui si è attende un bilancio di questi tre anni a breve, è in scadenza il 31 marzo e non è più prorogabile. Il nuovo dirigente che sarà assunto a tempo determinato (con uno stipendio che si aggira tra i 70 e i 90 mila euro lordi) avrà un contratto di tre anni prorogabile fino alla scadenza del mandato del sindaco.

Il bando, il cui termine per la presentazione delle domande scade alle 12 del 19 marzo, è stato necessario all’interno del Comune di Genova non esistono figure in possesso di requisiti tecnico culturali e di particolare esperienza professionale idonei a ricoprire l’incarico di dirigente della direzione Ambiente – settore Politiche energetiche.

Requisiti che sono – oltre a quelli previsti per l’accesso al pubblico impiego – una laurea in Ingegneria, aver ricoperto incarichi dirigenziali in strutture pubbliche o provate per almeno 5 anni nel settore dell’energia, oppure aver comunque un’esperienza nel campo per titoli accademici o formazione o lavoro.

I compiti dell’energy manager saranno l’individuazione delle azioni, degli interventi, delle procedure e di quanto altro necessario per promuovere l’uso razionale dell’energia; la predisposizione dei bilanci energetici in funzione anche dei parametri economici e degli usi energetici finali; la predisposizione e rendicontazione dei dati energetici; il rilascio di certificati e attestazioni di verifica e conformità richieste dalla normativa vigente, nel rispetto delle condizioni, modalità, termini e prescrizioni contrattuali; la stesura e monitoraggio di eventuali EPC (Energy Performance Contract) e in generale la gestione delle azioni afferenti al settore energetico del Comune di Genova.

Più informazioni