Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, ‘Suegno’ di Pier Silvio Berlusconi rimosso entro la settimana. Presto lungomare libero da scafi arenati fotogallery

Si lavora senza sosta per rimuovere il mega-yacht. Procedono anche i lavori per la nuova copertura del torrente San Francesco

Genova. Proseguono in maniera costante le operazioni per la rimozione del “Suegno”, lo yacht di Piersilvio Berlusconi, arenato nel Golfo Marconi a seguito della tremenda mareggiata del 29 e 30 ottobre.

«L’intervento è molto complesso ma contiamo, condizioni meteo-marine permettendo, che l’imbarcazione venga rimossa entro il fine di questa settimana» sottolinea il sindaco Carlo Bagnasco. I tecnici sono al lavoro per portare il livello del fondale da 1 a 4 metri, così da poter consentire, una volta rimosso il Suegno, l’avvicinamento dei pontoni alla riva per portare via le imbarcazioni arenate sul lungomare.

In avanzamento anche i lavori di realizzazione della copertura sul torrente San Francesco. Al momento restano da posizionare quattro travi lato mare, che dovrebbero giungere a Rapallo a giorni, come spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Arduino Maini.

Una volta posizionate le ultime travi, l’intervento procederà con la gettata della soletta e la realizzazione delle rampe di collegamento con il lungomare Vittorio Veneto. «Le pendenze risultano maggiori rispetto a prima – sottolinea Maini – perché così è previsto dal progetto. Questo per garantire il franco idraulico di sicurezza in caso di piena del torrente, motivo principale, ltre a quello statico, per cui si è visto necessario e urgente il rifacimento della copertura».