Rapallo, netto successo a Verona: 6 a 17 - Genova 24
A1 femminile

Rapallo, netto successo a Verona: 6 a 17risultati

Le gialloblù, determinate fin dall'inizio, nella seconda metà di gara dilagano

Rapallo Pallanuoto

Rapallo. Grande prova di carattere del Rapallo Pallanuoto, protagonista di un’ottima partita chiusa con un’importante vittoria nella pur ostica trasferta veneta di ieri pomeriggio contro il CSS Verona, squadra rivelazione del campionato.

Il Rapallo archivia il match con un netto 6-17: la pausa campionato ha evidentemente giovato a Lavi e compagne, che negli ultimi dieci giorni hanno resettato la sconfitta casalinga di misura nel recupero con la Roma e ricaricato le batterie dopo i numerosi appuntamenti tra campionato, Coppa Italia, turno di Eurolega ed impegni del Setterosa, che conta una nutrita presenza di portacolori gialloblù.

Parte subito forte il Rapallo, che al cambio campo conduce già 3-6 nonostante due rigori sbagliati. Ma la fame di vittoria è tanta e la squadra allenata da Luca Antonucci va ad incrementare il vantaggio: nel terzo tempo il Rapallo mette praticamente l’ipoteca sul match con un parziale a favore di 1-5, i gol gialloblù sono a firma di Emmolo (oggi scatenata con ben 6 reti personali), Marcialis (doppietta) e Zimmerman.

Nell’ultimo parziale di gioco non cala il ritmo e la squadra ospite continua a bersagliare la porta del Verona: a segno vanno Marcialis, Gagliardi, ancora doppietta di Giulia Emmolo (che trasforma anche un tiro di rigore), Cocchiere e Giustini. C’è spazio per il gol del Verona con Sbruzzi prima del suono della sirena: il tabellone segna 17-6 a favore del Rapallo.

Ottima partita affrontata con la mentalità giusta fin dall’inizio – commenta il coach Luca Antonucci -. Non era un match facile, avevamo di fronte una squadra rognosa, che ha saputo far punti contro squadre importanti. Lo abbiamo affrontato al meglio scendendo in campo subito con grande determinazione, sia in attacco che in difesa. Faccio i complimenti alle ragazze, ma non è il momento di adagiarsi sugli allori. Dobbiamo pensare subito alla partita di sabato prossimo con la Florentia, altra squadra ostica. Obiettivo è racimolare più punti possibile per avere una posizione migliore nella final six“.

Il tabellino:
CSS Verona – Rapallo Pallanuoto 6-17
(Parziali: 2-3, 1-3, 1-5, 2-6)
CSS Verona: Sbarberi, Bartolini 1, Peroni, Castagnini, Borg, Alogbo 2, Braga, Perna 1, Carotenuto, Prandini, Verzini 1, Sbruzzi 1, Nigro. All. Zaccaria
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Viacava 1, Avegno 2, Marcialis 4, Gagliardi 1, Giustini 1, D’Amico, Emmolo 6, Zimmerman 1, Genee, Cocchiere 1, Risso. All. Antonucci
Arbitri: Scillato e Ricciotti
Note. Uscite per limite di falli: D’Amico nel quarto tempo. Espulsa Alogbo per proteste nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Verona 2 su 7 più 1 rigore segnato, Rapallo 7 su 10 più 3 rigori di cui 1 segnato.