Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Poker all’Udinese: il Genoa primavera rilancia la stagione

Ancora una vittoria per il Genoa primavera: prosegue il periodo positivo per i Grifoncini di Sabatini, che risalgono anche la classifica

Genova. Vittoria importante e netta per il Genoa primavera, che ha piegato per 4-1 l’Udinese. I ragazzi di Sabatini continuano il periodo positivo, che li ha fatti risollevare in classifica. Il derby vinto lunedì è stato un tocco di energia che anche oggi si è sentito in campo con l’Udinese.

Per il Genoa sarebbe dovuto essere una sfida decisiva per la retrocessione. Ora rischia di aprire una seconda fase della stagione di tutt’altra levatura. Sabatini schiera così Russo, Piccardo, Adamoli, Raggio, Zanoli, Masini, Karic, Rovella, Micovschi, Bianchi, Ventola.

L’Udinese parte deciso, forse intenzionato a raccogliere punti e riaprire la speranza. Dopo otto minuti Russo salva su un tiro di Ndreu. Al 17′, però, a rendersi pericolosi sono Micovschi e Ventola, che agiscono in coppia e vengono fermato solo dalla difesa dell’Udinese.

L’Udinese tiene il gioco, ma non si rende davvero pericoloso. Passa così per primo il Genoa. I rossoblù sono spietati: Karic crossa dalla destra e trova Ventola, che insacca di testa. Nemmeno due minuti e Bianchi quasi raddoppia. Il riposo arriva con questo quadro, dando ossigeno alle squadre.

In apertura di seconda frazione i rossoblù raddoppiano. Micovschi calcia da fuori e Karic si avventa sulla respinta del portiere bianconero. 0-2.

L’Udinese ci prova ancora con Lirussi, vicinissimo al gol al 54′, quindi con Katuma, ma il risultato non si sblocca.

Il tris giunge al 60′. Micovschi da destra lancia Bianchi, che si ritrova già a portiere battuto e deve solo appoggiare in rete. Il poker si fa vicino in un paio di occasioni e arriva al 71′. Karic apre su Micovschi e lo manda di fronte all’estremo difensore bianconero, che non può nulla.

Micovschi avrebbe ancora voglia di gol, ma non riesce a mettere a segno la tripletta. Gol della bandiera, invece, per Compagnon, che trafigge Russo durante una rissa in area.

La classifica migliora, grazie a quattro risultati utili in cinque gare. Il nono posto, con 27 punti, significa salire a +6 dalla zona playout e trovarsi a -5 dalla zona playoff.