Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pegli, ritardi nell’apertura del parcheggio della stazione. Balleari: “Lavori ultimati la prossima settimana”

A segnalare il ritardo (doveva aprire entro i primi 10 giorni di marzo) il capogruppo di A Sinistra Bruzzone

Genova. E’ ancora chiuso il parcheggio della stazione di Pegli che avrebbe dovuto essere aperto entro i primi dieci giorni di marzo, come aveva assicurato il vicesindaco Stefano Balleari. A sollevare la questione del ritardo il capogruppo di A Sinistra del municipio Ponente Filippo Bruzzone che in un post su facebook ripercorre la vicenda: “Riflettiamo sul tema parcheggi a Pegli: agosto 2018, il municipio chiede la riapertura urgente del parcheggio lato monte della stazione e che tale parcheggio sia di interscambio. Febbraio 2019: 6 mesi dopo il Comune afferma che riaprirà come parcheggio libero entro i primi 10 giorni di marzo. Oggi è il 14 marzo, 6 mesi di attesa, tutto chiuso e senza progettualità”.

Dopo l’annuncio della riapertura imminente (il parcheggio di proprietà di Ferrovie dello Stato è stato dato a dicembre in comodato d’uso al Comune di Genova) il consigliere, che aveva per primo sollevato la questione del parcheggio chiuso da annni, aveva anche rilevato che “il fatto che sia un parcheggio libero a tutti e non di interscambio è indice del fatto che dietro non c’è una vera progettualità”.

Circa i tempi di apertura il vicesindaco Balleari, interpellato da Genova24 assicura: “La prossima settimana i lavori dovrebbero essere ultimati, in questi giorni gli operai di Aster erano impegnati in altri cantieri concomitanti”.