Occupazione, M5S attacca la giunta Bucci: "7000 posti in più? Sembra di essere sul Titanic con l'orchestra che suona" - Genova 24
Occupazione

Occupazione, M5S attacca la giunta Bucci: “7000 posti in più? Sembra di essere sul Titanic con l’orchestra che suona”

Botta e risposta durante il consiglio comunale, i pentastellati citano Eurostat e Camera di Commercio, Vinacci giornali e Unioncamere

Generica

Genova. Botta e risposta sul tema dell’occupazione a Genova in consiglio comunale sul tema dell’occupazione in città. Il Movimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione alla giunta per chiedere chiarimenti su una dichiarazione del sindaco Marco Bucci che, una settimana fa, durante un’audizione dei lavoratori dell’azienda Giugiaro, ha affermato che a Genova si sono creati 7000 posti di lavoro nell’ultimo anno.

Luca Pirondini, capogruppo M5S, ha chiesto quale sia la fonte ufficiale “visto che invece uno studio di questi giorni di Confcommercio nazionale ha definito Genova come la quarta città su 120 per numero di chiusure di attività commerciali mentre Eurostat dice che la Liguria dal 2016 ha perso 13.000 posti di lavoro”. I pentastellati hanno elencato le crisi dell’ultimo anno: Trony, Saturn, Rinascente, Giugiaro, Qui Group.

La risposta è arrivata dall’assessore comunale allo Sviluppo economico Giancarlo Vinacci. “Il dato di più di 7mila occupati era riportato dalla stampa cittadina – ha detto – e anche l’ultimo rapporto di Unioncamere evidenzia che nel terzo trimestre 2018 gli occupati in regione sono cresciuti di circa 11 mila unita e, in genere, il dato relativo a Genova è pari al 60%, quindi circa 7 mila occupati, il dato comunicato dal Sindaco nella conferenza capigruppo”.

L’M5S parla di ottimismo ingiustificato. “Sembra di assistere – conclude Pirondini – alla scena in cui mentre il Titanic affondava, il direttore d’orchestra chiedeva agli orchestranti di continuare a suonare per avere l’illusione che la nave, in realtà, non stesse affondando”.

Più informazioni