Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagna, si è spento il partigiano Giovanni ‘Gancio’ Deiana, presidente Anpi. Il cordoglio della comunità lavagnese

Il funerale avrà luogo lunedì 11 alle 9.30 a Sestri Levante nella chiesa di Sant'Antonio

Genova. La Sezione ANPI di Lavagna, con estremo cordoglio, annuncia la scomparsa del Presidente Giovanni “Gancio” Deiana.

La salma giace nell’obitorio dell’Ospedale di Rapallo dove verrà recitato il rosario domenica 10 h.18. Il funerale avrà luogo lunedì 11 alle 9.30 a Sestri Levante nella chiesa di Sant’Antonio.

Il Direttivo di Sezione vuole ricordare il Partigiano “Gancio” con la sua usuale espressione gioviale, Giovanni aveva sempre una battuta felice per tutti. Purtroppo oltre all’Uomo la nostra comunità perde un esempio di come si possa vivere e superare le difficoltà della vita, anche le più dure, con un sorriso. Gancio militò nella Divisione Garibaldina CODURI, che operava principalmente nell’Alta Val di Vara.

Con lui scompare una figura rappresentativa della Guerra di Liberazione nel Tigullio.
Con passione e, al tempo stesso, con naturalezza condivideva la sua straordinaria esperienza , affidando a chi lo ascoltava una narrazione e una memoria storica fatte di riscatto e libertà.

Attento, appassionato di lettura, gioviale e dalla sottile vera ironica, come lo ricordiamo, lo piangono in tanti, con le figlie Sina, Daria e i famigliari.

Numerosi i messaggi di solidarietà provenienti da diversi parti della società lavagnese e non. La sezione tigullina di Possibile ha sottolineato in un comunicato stampa che “Tutta la Sua vita rimarrà per noi a modello cui ispirarsi per mantenere vivi i valori, i sentimenti e le azioni che traguardino alla convivenza civile ed al contrasto delle idee e dei comportamenti fascisti, razzisti e xenofobi”.

La fotografia è stata scattata da Robi Cosso