Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Laghezza padrone della Serie C; sorpasso Admo, ora è seconda risultati

In Serie C prosegue la sfida tra i team del Levante; la Admo volley di Lavagna sorpassa la Zephyr e spera nel secondo posto

Genova. Giornata numero diciassette per il campionato maschile di Serie C di pallavolo. Il Volley Laghezza tiene la testa e il margine, vedendo ormai la promozione. La Admo dista otto punti, nove la Zephyr. La corsa per il primo posto sembra davvero chiusa.

Il Laghezza si è aggiudicato il derby spezzino, mandando in crisi la Zephyr. Coach Cecchi ha schierato una formazione compatta e decisa, che ha schiacciato letteralmente i rivali. I tre punti confermano la prima posizione e ampliano le distanze. A cinque giornata dal termine otto punti sembrano un margine non più colmabile. Per il Laghezza si aprono le porte della Serie B. Per la Zephyr il rallentamento ha conseguenze pesanti in classifica.

Se ne è infatti avvantaggiata la Admo volley, che ora occupa la seconda piazza. i verdeblù di coach Cremisio hanno vinto per 3-0 contro la Futura Avis Bertoni, invischiata a centroclassifica. I tre punti significano sorpasso agli spezzini, pour rimanendo lontani dalla prima piazza.

Vittoria in tre set anche per il Santa Sabina. I genovesi allenati da Stefano Parodi hanno sconfitto il Colombiera Sarzana project nella gara di sabato sera.

Vittorie da tre punti in quattro set per Spinnaker e Grafiche Amadeo. I savonesi capitanati da Lorenzo Bottaro hanno lasciato solo il secondo set alla 3 Stelle villaggio, come i sanremesi alla Colombo Genova. Se per la Spinnaker si tratta di una vittoria importante, ma con poco peso in classifica, la squadra di Sanremo vincendo si è staccata dal fondo della classifica, ha superato Sarzana e agganciato proprio la Colombo. La sfida a tre per evitare le ultime posizioni della serie è più accesa che mai.

A chiudere il quadro della Serie C il tie break tra Avis Finale e Sant’Antonio Spazio Genova. La gara è stata combattuta ed equilibrata, con i padroni di casa costretti ben due volte a inseguire e rimontare un set. Nei punti decisivi, però, i ragazzi di Giovanni Trotta sono stati determinati e hanno incassato un vincente 18-16.