Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incendio Cogoleto, Regione valuta possibile stato emergenza regionale “per risarcire chi ha perso la casa e subito danni”

La conta dei danni potrebbe essere decisamente pesante

Genova. Due case distrutte, diverse altre danneggiate, come danneggiati anche alcuni capannoni industriali di attività commerciali. La conta dei danni potrebbe essere molto seria, e in Regione si sta pensando di chiedere lo stato di emergenza regionale.

Incendio Cogoleto Varazze

A dirlo l’assessore per la protezione civile Giacomo Giampedrone, commentando gli episodi di oggi: “Ci sono purtroppo persone che hanno perso la casa e anche molte aziende che hanno patito gravi danni, quindi dovremmo assolutamente cercare nei prossimi giorni di fare una completa conta dei danni decretando eventualmente lo stato di emergenza regionale per poter risarcire tutti”.

“Abbiamo alcune case danneggiate completamente distrutte alcune danneggiate stiamo trovando una sistemazione in un alloggio pubblico per coloro che non rientreranno nelle prossime ore nelle case”, dice Giovanni Toti, dopo il sopralluogo al Centro operativo comunale di Cogoleto.

Sulle cause di questo disastro il governatore commenta così: “Abbiamo la certezza che la maggior parte dei roghi che si sviluppano nella nostra regione, così come nel resto d’Italia, sono di origine dolose. Abbiamo più volte detto che occorrerebbe una normativa sul terrorismo ambientale perché gli incendi producono danni immani ogni anno, su tutto il nostro ecosistema e patrimonio boschivo. Io credo – conclude – che chi mette a rischio la vita delle persone il bene dei cittadini al patrimonio straordinario del nostro paese in termini di Eco-diversità e di foreste, debba essere punito molto più duramente”.