Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Il sole sulla pelle”, il film sulla strage di Viareggio sbarca al club Amici del cinema

Selezionato tra gli otto documentari della 13° edizione di Italia DOC, in sala ci sarà il regista con i familiari delle vittime

Genova. Arriva al Club Amici del Cinema di Genova il 18 marzo 2019 alle ore 21.15, il documentario “Il sole sulla pelle” del regista apuano Massimo Bondielli scritto e prodotto insieme a Gino Martella e la loro Caravanserraglio Film Factory.

Dopo essere giunto tra i 25 documentari finalisti ai Nastri d’Argento 2019 e dopo il successo ottenuto con la doppia proiezione alla Casa del Cinema di Roma, dove “Il sole sulla pelle” è stato selezionato tra gli otto documentari della 13° edizione di Italia DOC curata da Maurizio Di Rienzo, rassegna che vede “i migliori documentari italiani, alla ricerca dei veri volti e delle storie vere di un paese, l’Italia di ieri e di oggi, attraverso la lente dei migliori registi di documentario.”, il documentario riprende il suo viaggio in Italia.

In sala al Club degli Amici del Cinema a Genova, nell’ambito degli appuntamenti “I Lunedì del Club” saranno presenti il regista Massimo Bondielli e l’autore/produttore Gino Martella, insieme a i familiari dell’Associazione Il Mondo che Vorrei ONLUS.

La proiezione è stato un vero e proprio capolavoro di partecipazione locale. Infatti la serata è stata organizzata in collaborazioni con le associazioni del territorio genovese: Associazione Amici di Pontecarrega, Movimento NO Terzo Valico, Comitato Piazza Carlo Giuliani, Circolo Legambiente Nuova Ecologia, Circolo Arci Barabini di Trasta, Circolo Arci Zenzero, Circolo Arci Perugina, Circolo Chico Mendes di Sampierdarena, Comitato Spontaneo Cittadini di Borzoli e Fegino, Comitato Liberi Cittadini di Certosa, Genova Antifascita, Laboratorio Sociale Occupato Autogestito Buridda, Comitato NO Gronda.

Il progetto di cinema sulla strage di Viareggio è iniziato nel 2014 e nell’anno successivo ha visto la realizzazione di un cortometraggio dal titolo “Ovunque proteggi” (durata 12’) che ha ottenuto diversi riconoscimenti (26 selezioni a festival nazionali ed internazionali e 9 premi) tra i quali la Menzione Speciale ai Nastri d’Argento 2017.