Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il campionato si tinge di biancoverde: Arenzano travolge la Locatelli e prende il largo risultati

Nell’altro derby Rapallo si impone di misura su Chiavari. Ko esterno del Sestri a Imperia

Chi aveva dubbi sullo strapotere di Arenzano nella Serie B maschile di pallanuoto, faccia mea culpa perché nel derby che è anche lo scontro al vertice che avrebbe potuto riaprire il campionato, i biancoverdi travolgono una Locatelli sotto tono e scesa in vasca senza la dovuta attenzione e determinazione. Arenzano chiude il primo quarto su un esaltante 0-4 che sembra già presagio di una giornata trionfale. Moto d’orgolglio dei genovesi che reagiscono nel secondo periodo dimezzando lo svantaggio, ma al cambio vasca è devastante l’approccio arenzanese: 0-5 e gara finita. Pregevole il tentativo di accorciare il gap, ma Arenzano non corre alcun rischio e vince ampiamente 5-11. Campionato virtualmente chiuso.

Locatelli che invece invece ora deve guardarsi alle spalle in una classifica che ormai si va definendo con una corsa a due per il secondo posto fra i genovesi e Lerici(vittorioso con Firenze). Sale a 14 punti Rapallo che si prende il derbissimo del Levante con Chiavari al termine di una gara combattuta e decisa da un gol in apertura che sarà decisivo in favore dei ruentini che mantengono l’1-0 fino al cambio vasca. Chiavari rientra in gara, ma un gol sul filo di lana di Giacobbe riporta i gialloblù avanti 3-2. Nell’ultimo quarto Rapallo scappa via sul 5-3. Raineri prova a lanciare la riscossa finale, ma l’ultimo assalto di Barrile è chiuso da Ansaldo che blinda la vittoria di Rapallo e rimanda ancora l’appuntamento coi 3 punti per i chiavaresi.

Continua l’andamento discontinuo di Sestri che ad Imperia cedono di stretta misura in una gara davvero strana. Ponentini avanti 3-2 nel primo quarto, ma nel secondo periodo la reazione dei sestresi è di quelle che fanno ben sperare ribaltando tutto e andando sul 4-6. Dopo la pausa, però cambia ancora e Imperia si rifà sotto, finché nell’ultimo periodo arriva il decisivo 2-1 che consegna la vittoria agli imperiesi che agganciano proprio Sestri a quota 12 punti.