Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gli sfollati di ponte Morandi regalano una nuova ambulanza alla Croce Rosa di Rivarolo

Il mezzo è già stato ordinato e sarà inaugurato il 14 agosto 2019. Raccolti 40 mila euro. Ravera: "Abbiamo voluto restituire qualcosa alla comunità"

Genova. Gli è stato tolto tanto e gli è stato restituito qualcosa. Hanno deciso di praticare quella solidarietà che nei loro confronti è stata forte, da subito, e di riversarla sulla collettività. Gli sfollati di ponte Morandi, oggi – a sette mesi esatti dal crollo del viadotto – hanno consegnato alla Croce Rosa di Rivarolo, una delle pubbliche assistenze impegnate sul territorio, prima, durante e dopo il disastro, un assegno da 40 mila euro raccolto tra le varie famiglie.

Questi soldi serviranno per l’acquisto di un’ambulanza, già ordinata dalla Croce Rosa, e che sarà messa in servizio, nel circuito del 118, nella vallata. L’ambulanza sarà pronta con l’allestimento a inizio a estate, ed è entrerà in funzione, ma sarà inaugurata il 14 agosto 2019.

“Abbiamo voluto restituire almeno in parte la solidarietà che la comunità della Valpolcevera ha dimostrato nei nostri confronti – ha detto il presidente del comitato sfollati Franco Ravera – c’è chi ha messo qualche euro, chi ha donato di più, ma l’idea era quella di contribuire a migliorare un territorio che per noi è prezioso”. Il presidente della Croce Rosa Riccardo Repetto conferma: “Questo dono è preziosissimo per noi, ma per tutta la comunità che ha bisogno di servizi sanitari, prova ne è il fatto che l’ambulatorio dei codici bianchi attivato da dicembre sta facendo registrare moltissimi accessi, e per questo speriamo che sia mantenuto anche terminata l’emergenza”.