Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa Women battute, ma non spacciate. Ora non si può più regalare nulla risultati

Buona partita delle genovesi che cedono solo nel finale contro le Lady Granata. La classifica dice che c’è speranza per i playout, ma occorre fare risultato

Complimenti all’Inter che ha dominato in lungo e in largo il campionato di Serie B femminile, ma per le ragazze del Genoa Women i pensieri sono altri, ovvero ad una classifica che non condanna ancora le rossoblù, ma che naturalmente non fa dormire sogni tranquilli a mister Piazzi. Al “Tombolato” di Cittadella arriva un’altra dura sconfitta per le liguri con un netto 4-0 con cui le Lady Granata hanno superato le genovesi.

Le padovane fanno la gara, mentre il Genoa si chiude a difesa del fortino per poi cercare le ripartenze. Brividi in avvio con due occasioni per Zorzan, che spreca graziando le rossoblù. Poi al 36° Yeboaa è brava e fortunata nel rimpallo che le consente di presentarsi a tu per tu con Pignagnoli e infilarla. 

Venete al comando delle operazioni anche nel secondo tempo, ma il Genoa c’è e non molla tenendo bene anche il campo. Il raddoppio arriva solo all’80° con Kastrati servita da un bel cross di Ciampanelli che trova sguarnita la retroguardia ligure ed è 2-0. Da qui il Genoa tira i remi in barca e subisce altre due reti. Al 91° Kastrati firma la doppietta ringraziando Meggiolaro che fa tutto benissimo e serve la sfera su un piatto d’argento per l’attaccante che non può sbagliare. Poker all’ultimo secondo firmato Rigon che di testa chiude i conti lasciando al penultimo posto il Genoa, che però può ancora fare la corsa per i playout su Cesena e Arezzo.