Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella: terzo pareggio consecutivo, utile per rafforzare il primato risultati fotogallery

Lo 0 a 0 casalingo con la Robur Siena è un risultato positivo, dato che nessuna delle squadre di alta classifica oggi ha vinto

Chiavari. Terzo pareggio di fila, terzo 0 a 0 consecutivo. La Virtus Entella ha rallentato la sua marcia, ma tutto sommato va bene così. La fine del campionato si avvicina a grandi passi e i chiavaresi conservano il primato.

Questa sera anche i biancocelesti sono stati fermati sul pareggio dal Siena, ma anche il Piacenza ha ottenuto un solo punto. La squadra ligure mantiene così 3 lunghezze di vantaggio sugli emiliani e con una partita in più da giocare.

La cronaca. Roberto Boscaglia schiera la Virtus Entella con un 4-3-1-2 con Paroni; Belli, Chiosa, Pellizzer, Crialese; Paolucci, Eramo, Nizzetto; Iocolano; Mota Carvalho, Mancosu.

A disposizione ci sono Massolo, Cleur, Urso, Caturano, Icardi, Ardizzone, Petrovic, Vianni, Baroni, Di Cosmo, Migliorelli, De Santis.

La Robur Siena guidata da Michele Mignani si presenta con un 3-5-2 con Contini; Romagnoli, D’Ambrosio, Rossi; Bulevardi, Arrigoni, Gerli; Vassallo, Zanon; Aramu, Gliozzi.

Le riserve sono Melgrati, Gorini, Pedrelli, Varga, Imperiale, Sbrissa, Esposito, Cesarini, Fabbro, Di Livio.

Arbitra Mario Vigile della sezione di Cosenza, assistito da Salvatore Marco Dibenedetto (Barletta) e Leonardo De Palma (Foggia). Locali con la tradizionale divisa biancoceleste; ospiti in completo nero.

Al 3° Aramu subisce fallo; Arrigoni calcia in area, la difesa chiavarese allontana.

Al 6° buona opportunità per la squadra ligure: Mota Carvalho controlla e tocca a Nizzetto, cross in area per Mancosu ma è in fuorigioco; già il secondo in questi primi minuti di gioco.

Al 9° Nizzetto mette in mezzo per Mancosu, Arrigoni manda in angolo. Dalla bandierina calcia Nizzetto: mischia in area e la palla deviata da Eramo colpisce la traversa; alla fine Contini fa suo il pallone.

L’Entella insiste e continua ad attaccare. Al 14° rimessa laterale di Crialese per Mota Carvalho che controlla, si gira e calcia a rete sfiorando l’incrocio dei pali.

Al 17° ancora biancocelesti pericolosi: Iocolano riceve palla a centro area e calcia a rete, Contini respinge con i pugni.

Al 18° Chiosa chiude in angolo Bulevardi, ben servito da Aramu. Poco dopo Aramu crossa in area, Gliozzi colpisce di testa: alto.

L’Entella schiaccia il Siena. Al 25° Mota Carvalho con una gran giocata innesca in piena area Mancosu: conclusione di prima intenzione, Contini si supera e respinge in angolo con i piedi. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina colpo di testa di Chiosa: alto di poco.

Al 26° gli ospiti tornano a farsi vedere: Aramu fa da sponda per Gerli, conclusione dalla distanza ed è sicura la parata di Paroni.

Al 28° il Siena si fa pericoloso, ma Aramu sbaglia l’ultimo pallone per Gerli. Al 34° brivido per l’Entella: scivolone di Pellizzer che lascia campo libero ad Aramu, il quale avanza ma si allunga il pallone e favorisce l’uscita di Paroni. Rovesciamento di fronte e diagonale di Mancosu sul quale Contini si fa trovare ancora pronto.

L’Entella torna ad attaccare e al 37° un cross di Nizzetto viene respinto in corner da Gerli. Palla messa in area, Pellizzer prova la conclusione in acrobazia: alta.

Chiavaresi ancora pericolosi al 44°: Mancosu conclude in diagonale da dentro l’area di rigore, ma trova pronto nuovamente Contini.

Si va al riposo, senza recupero, sul risultato di 0 a 0.

Nel secondo tempo si riparte senza cambi. E l’Entella è subito insidiosa, al 1°: Paolucci ci prova dalla distanza, para Contini.

Al 4° i chiavaresi protestano per un atterramento in area di Mancosu da parte di Zanon, ma l’arbitro lascia correre.

Al 5° Paroni blocca agevolmente un tiro di Romagnoli. Al 5° viene ammonito Aramu per un fallo su Nizzetto.

Al 10° la prima sostituzione, tra i locali: Ardizzone prende il posto di Iocolano.

All’11° Mancosu chiama alla parata Contini, ma era ancora in fuorigioco.

Al 14° Eramo protesta e viene ammonito. Al 14° improvvisa conclusione di Gliozzi dai venti metri, Paroni è attento e respinge in angolo. Il corner viene sprecato dagli ospiti.

Al 16° Boscaglia inserisce Eramo al posto di Icardi e Caturano al posto di Mota Carvalho.

Gliozzi, dopo uno scontro con Belli, deve essere medicato; poi riprende il gioco. Poco dopo tra i due c’è un nuovo contatto e gli animi si scaldano.

L’Entella prova a costruire, ma non riesce più a pungere con la frequenza del primo tempo.

Primo cambio tra gli ospiti, al 22°: Fabbro sostituisce l’ex Aramu. Al 24° Gerli mette in area un buon pallone a cercare Gliozzi, la difesa chiavarese sventa.

Al 27° iniziativa personale di Fabbro che va al tiro: a lato.

Cambio di fronte ed è l’Entella a farsi avanti: palla da Icardi a Nizzetto, diagonale che scorre pericolosamente in area e viene bloccato da Contini.

Al 32° Cesarini prende il posto di Gliozzi e Sbrissa sostituisce Bulevardi.

Le due squadre sembrano accusare la stanchezza e la qualità del gioco ne risente. Al 36° Paolucci ci prova ancora dalla distanza ma non ha buona mira.

Al 38° cartellino giallo per Rossi, reo di un fallo su Caturano. Un paio di minuti dopo viene ammonito Cesarini.

Al 43° Guberti prende il posto di Gerli.

L’Entella chiude la partita in attacco. L’arbitro assegna quattro minuti di recupero. Al 47° ottimo pallone in area per Mancosu che, di testa, manda a lato di pochissimo.

Finisce 0 a 0. Arezzo e Piacenza pareggiano lo scontro diretto; Pro Vercelli e Carrarese escono sconfitte dalle rispettive trasferte. Oggi la Virtus Entella ha guadagnato un punto per rafforzare il primato; la Serie B è più vicina.

Nel prossimo turno, martedì 26 marzo alle ore 20,30, a Chiavari, i biancocelesti affronteranno la Lucchese. Una grossa occasione per allungare sul resto del gruppo.