Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cocaina nascosta nella cucina: arrestato per spaccio il cuoco dell’Antica trattoria dei Cacciatori

L'uomo, contitolare del locale, è stato colto in flagranza dagli investigatori della mobile mentre nascondeva 60 grammi di cocaina in cucina

Genova. Un viavai di clienti oltre l’orario di chiusura e dopo alcuni appostamenti l’intervento che ha portato i poliziotti della squadra mobile ad arrestare per spaccio un noto ristoratore che gestisce, insieme a un socio, l’Antica trattoria dei Cacciatori di corso Martinetti a Sampierdarena.

L’uomo, Marco Macca, è uno dei due contitolari del locale nonché il cuoco. Per questo il locale è al momento chiuso.

Dopo aver notato il via via gli investigatori coordinati dal dirigente Marco Calì e dalla procura di Genova si sono appostati nelle vicinanze del locale, hanno visto lo chef entrare ed uscire dalla stessa in brevi lassi temporali. Così hanno deciso di seguirlo nei vari spostamenti per alcuni giorni.

Durante le sue uscite “in incognito” il cuoco ha incontrato noti consumatori di droga, motivo per cui, ieri pomeriggio gli uomini della Mobile hanno deciso di controllarlo. Gli agenti sono entrati all’interno della trattoria “pizzicando” lo chef mentre nascondeva in cucina 60 grammi di cocaina.