Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Carcere di Marassi, detenuto tenta di uccidersi sniffando gas. Uilpa: vietare bombolette

Più informazioni su

Genova. Nel pomeriggio nella sesta sezione del carcere di Marassi, al terzo piano, un detenuto di circa 40 anni ha tentato di togliersi la vita sniffando gas da una bomboletta. A riportare la notizia il sindacato di polizia penitenziaria Uilpa: “Solo grazie al tempestivo intervento della degli agenti in servizio si è riusciti ad impedire che la già lunga lista dei morti, 63 suicidi nel 2018 in Italia, in cella per suicidio si allungasse sinistramente” dice Fabio Pagani, segretario regionale della Uilpa.

“L’Istituto di Genova Marassi – continua il sindacato – rappresenta uno dei gironi infernali del sistema penitenziario italiano e ad alimentare questa spirale di violenza concorre certamente anche il dato di affollamento della struttura genovese. Stamani a Marassi sono presenti 700 detenuti a fronte dei 435 previsti”

Il sindacato chiede il divieto delle bombolette di gas nelle celle e altri interventi che prevengano suicidi e atti autolesionistici .