Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Camalli, revocato lo sciopero previsto per domani: “Certezza pagamento stipendi primo passo, ma non basterà”

Agitazione sospesa, ma la determinazione resta

Più informazioni su

Genova. “A fronte delle risposte concrete ed in parte positive dell’AdSP sulle richieste delle scriventi, rappresentate nell’incontro del 12 marzo 2019, si è convenuto di revocare lo sciopero proclamato per domani 15 marzo 2019”.

Con queste parole inizia il comunicato stampa della associazioni sindacali con il quale si comunica che l’agitazione è sospesa. Ma è solo un ‘arrivederci’: diversi ancora i nodi da sciogliere per i lavoratori promettono determinazione nel portar avanti le loro istanze.

“Riterremmo che il percorso sia concluso positivamente solo dopo che gli incontri che si terranno nei prossimi giorni si concretizzino con la soddisfazione di tutte le parti coinvolte. Sicuramente, ad oggi, avere la certezza del pagamento degli stipendi può permettere di affrontare i prossimi incontri con la necessaria serenità”.

Il prossimo passo, quindi, sarà la discussione sull’applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro: “In CULMV darebbe un grande segnale alla crisi occupazionale della città genovese, in porto si potrebbero assumere molti lavoratori e magari finalmente aumentare le retribuzioni dei soci ferme dai primi anni ’90”.