Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ambulatorio medico e dentista nei weekend in Valpolcevera, servizio pubblico prorogato al 30 giugno

Gli spazi sono stati aperti a Rivarolo e alla Fiumara dopo la crisi logistica seguita al crollo di ponte Morandi

Più informazioni su

Genova. L’apertura dell’ambulatorio medico nei fine settimana a Rivarolo, in collaborazione con la Croce Rosa Rivarolese, e il servizio di urgenza odontoiatrica a Fiumara nel weekend e giorni festivi hanno ottenuto un alto gradimento da parte dei cittadini.

Per questo motivo le attività – avviate in via sperimentale da Asl3 in occasione delle festività natalizie e del picco influenzale e inizialmente previste fino al 22 marzo 2019 – sono state prorogate al 30 giugno prossimo (vedi locandine allegate).

Le due iniziative, volute dall’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria e messe a sistema da Asl3 con il coordinamento di Alisa, hanno riscosso un grande successo tra i cittadini, confermato dagli accessi registrati: 168 prestazioni odontoiatriche (dal 22/12/2018 al 17/3/2019) erogate in 28 giornate presso il Palazzo della Salute di Fiumara e 355 accessi (dal 29/12/2018 al 18/3/2019) in 37 giornate all’ambulatorio medico del fine settimana presso la Croce Rosa di Rivarolo.

“L’ambulatorio attivato presso la Croce Rosa di Rivarolo – afferma la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale – rientra tra le misure attivate per far fronte all’emergenza legata al crollo di ponte Morandi, per andare incontro alle esigenze dei cittadini della Valpolcevera, duramente colpiti dalla tragedia del 14 agosto scorso, alleggerendo, al contempo, i pronto soccorso soprattutto quello del Villa Scassi durante le festività e il periodo del picco influenzale. Per entrambe le iniziative, la ratio è stata quella di avvicinare il più possibile al territorio le risposte ai bisogni di salute dei cittadini, anche per ridurre gli spostamenti attraverso la città durante i mesi in cui i collegamenti sono stati più difficili. I dati di oggi – conclude – ci confortano nelle scelte compiute, nell’ottica di una sanità sempre più a chilometro zero. Voglio ringraziare tutti i professionisti che hanno prestato servizio in questi due importanti presìdi territoriali”.

“Grazie alla collaborazione – spiega Luigi Carlo Bottaro, Direttore Generale di ASL3 – con l’Ordine dei Medici Commissione Albo Odontoiatri in un caso e con la Croce Rosa Rivarolese nell’altro abbiamo avviato due servizi alla persona che hanno trovato un importante riscontro nell’utenza. Le iniziative – che vanno ad integrare l’offerta esistente – sono frutto di una specifica attività di studio e ascolto delle esigenze del territorio della Valpocevera”.

Proroga dei servizi elencati fino al 30/6

Servizio di Urgenza Odontoiatrica (S.U.O.)
L’ambulatorio, in accesso diretto, è aperto il sabato, la domenica e festivi dalle ore 8 alle ore 12, inclusi 22 e 25 aprile, 1° maggio, 24 giugno.
Il trattamento delle urgenze odontoiatriche è garantito a tutti i cittadini per le sintomatologie dolorose acute. È sufficiente presentarsi in Ambulatorio con la tessera sanitaria negli orari di apertura: non serve appuntamento né impegnativa del Medico di Medicina Generale.
Le prestazioni seguono le regole generali del ticket. Per usufruire del servizio è necessario ritirare il numero presso l’ambulatorio al primo piano stanza 42 entro le 11.30.

Ambulatorio Medico del Fine Settimana presso la Croce Rosa di Rivarolo
L’ambulatorio medico, in accesso diretto, è aperto sabato, domenica, festivi e prefestivi dalle 8 alle 20, presso i locali della Croce Rosa di Rivarolo (Via Croce Rosa, 2).
Per accedere ai servizi dell’ambulatorio – in cui sarà presente un medico della Continuità Assistenziale – è sufficiente presentarsi con la tessera sanitaria negli orari di apertura. Non è necessaria l’impegnativa del proprio medico di medicina generale.