Val Polcevera, al via gli stati generali della cultura - Genova 24
A castello parodi

Val Polcevera, al via gli stati generali della cultura

Stati generali Cultura Valpolcevera

Genova.  Dalla Tavola Bronzea alla Via Postumia, dal Caffaro, a Giovanni Cambiaso. Sono questi i simboli fondanti della cultura della Val Polcevera, che saranno al centro degli “Stati Generali della Cultura” promosso dall’associazione “La via del sale” che, secondo gli organizzatori , “si prefiggono l’intento di costituire un organo consultivo che sia in grado di coinvolgere le realtà in quanto patrimonio della collettività”.

La vallata ha, infatti, vissuto e in parte subito molti processi di trasformazione della sua millenaria storia, passando dalla civiltà contadina a quella industriale al terziario con punte di eccellenza quali quello della ricerca. Mantenendo sempre una vocazione di apertura all’innovazione partecipando alla vita sociale con grande presenza di attivismo e solidarietà.

Accanto alle attività culturali, mutualistiche, artistiche e sportive di un tempo si affiancano le numerose realtà odierne nate anche in virtù di nuove esigenze della società moderna. 

Di tutto questo si discuterà il 2 marzo, al Castello Parodi di S. Cipriano, con una giornata di confronto che vedrà la presenza delle istituzioni, dall’assessore alla cultura del Comune di Genova a sindaci e assessori dei comuni della vallata, al presidente del municipio, ma anche operatori culturali in rappresentanza delle tante realtà del territorio.

Più informazioni