Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Un due a due di peso: il CDM Futsal Genova pareggia contro la capolista Padova risultati

Pareggio importante per iul CDM: a Genova la capolista Padova rallenta e rischia la sconfitta. Pari agguantato solo negli ultimi minuti

Genova. Un punto pesante e importante quello conquistato nel weekend dal CDM futsal Genova, che ha fermato il Petrarca Padova capolista. Il risultato finale è stato di 2-2.

La Serie A2 sembra per ora sorridere, con una classifica che tiene i genovesi all’ottavo posto, ma una delle poche squadre ad aver collezionato punti contro la capolista. Per il CDM anche un certo rimpianto: i genovesi, infatti, sono stati in vantaggio fino a pochi minuti dalla conclusione. Orfani di Pizetta, infortunato a Merano e fuori dai giochi fino alla prossima stagione, i ragazzi di Lombardo in campo sono stati Pozzo, Ortisi, Leandrinho, Belinelli, Mazzariol, Donadio, Luise, Piccarreta, Costa, Inì, Core, Confortin. Giampaolo ha schierato per il Petrarca Padova Timm, Cividini, Dudù Costa, Delpizzo, Alba, Sabbion, Arteiro, Urio, Mazzon, Vitale, Zandonà, Zanellati. A dirigere la gara Mestieri (Finale Emilia) e Mavaro (Parma), con Gandolfi (Parma) al cronometro.

Padova in vantaggio al 14′ del primo tempo con Cividini, ma il CDM rimonta cinque minuti dopo con Leandrinho. Core porta poi i genovesi sul 2-1 al 10′ del secondo tempo. Solo l’autorete di Ortisi ripristina il pareggio a due minuti dal termine. L’eroe della gara è forse il portiere veneto Timm, che ha neutralizzato due tiri liberi al CDM (Pozzo e Inì).

«Alla vigilia, avrei firmato per il pareggio ma – è l’analisi del tecnico Lombardo, pubblicata sulla pagina Facebbok della società – visto l’andamento del match, questo pareggio può anche starci stretto. Siamo stati, a mio avviso, oltremodo penalizzati dall’espulsione di Leandrinho, con la prima ammonizione “gratuita”. Ad ogni modo, fare punti contro la capolista è sempre una grande impresa, siamo molto contenti». «La squadra ha risposto bene, purtroppo sappiamo che infortuni di questo genere sono da mettere in preventivo. Siamo tutti molto vicino a Eriel – dice Michele Lombardo – Questi ragazzi hanno dimostrato, ancora una volta, che in condizioni difficilissime tirano fuori il 110%. Ma oramai non mi sorprendono più. E ho pienamente fiducia in loro».

Prossima sfida sabato 23 gennaio contro il Carré Chiuppano Alto Vicentino. Le due squadre sono separate da un punto e la sfida avrà un alto peso specifico per il campionato.

In Serie B ancora una sconfitta per l’Athletic calcio a 5: il Torresavio si è infatti imposto 9-1. Il secondo team genovese rimane penultimo del suo girone. Risultati e classifica della Serie B.