Trasporto pubblico, sei corse in più tra Valle Stura e Genova. Merito del capolinea a Voltri - Genova 24
Più servizi

Trasporto pubblico, sei corse in più tra Valle Stura e Genova. Merito del capolinea a Voltri

L'accordo con Amt per proseguire sui mezzi urbani ha permesso un risparmio utilizzato per potenziare le linee

Generica

Genova. Funzionano le modalità di trasporto pubblico da e per la Valle Stura attivate da ATP dopo il crollo del ponte Morandi nel rispetto delle indicazioni di Città Metropolitana e Comune di Genova per ridurre il flusso di veicoli verso il centro città.

Grazie al sistema attuato da ATP Esercizio, in collaborazione con i Comuni della vallata, si è reso possibile aumentare di sei corse giornaliere il servizio tra valle Stura e Genova. Un classico “uovo di Colombo”: i mezzi vengo fatti attestare alla stazione FS di Voltri dove i passeggeri diretti verso il centro di Genova possono trovare la coincidenza con i servizi di Trenitalia ed AMT, senza aggravi di costi. Grazie al risparmio di risorse ottenuto a questo modo, ATP Esercizio ha potuto aumentare il numero di corse giornaliere previste dall’orario. Si tratta, del resto, di testare quanto previsto anche dal PUMS della Città Metropolitana.

“L’efficienza è fortemente migliorata – scrivono da Atp – si evitano le code cui, anche a causa della caduta del ponte Morandi, i mezzi sarebbero sottoposti in caso linea prolungata fino a Brignole. Dopo un attento monitoraggio nell’ultima settimana, si è verificato che l’unica corsa inserita in prima mattinata, quando il traffico nel nodo di Cornigliano risulta accettabile e, comunque, in presenza di altre 3 corse in un breve arco di tempo con destinazione Voltri, porta in media 45 persone, circa 15 scendono dopo Sestri Ponente”.

leggi anche
sciopero atp
Scontro frontale
Trasporto pubblico, pendolari contro Atp: “Emergenza finita ma tagli al servizio rimangono, disagi quotidiani”