Storia e ricordo, sabato il 74°anniversario dell'Eccidio del Castellaccio. Sei i patrioti trucidati dai "repubblichini" - Genova 24
Non dimenticare mai

Storia e ricordo, sabato il 74°anniversario dell’Eccidio del Castellaccio. Sei i patrioti trucidati dai “repubblichini”

La memoria della strage fascista, uno dei colpi di coda della Repubblica sociale Italiana prima dello sbando

Targa per ricorda la strage di Forte Castellaccio

Genova. Sabato 9 febbraio 2019, alle ore 10.30, al Forte Castellaccio al Righi di via Peralto, cerimonia in ricordo del 74° anniversario dell’eccidio del Castellaccio che, nel 1945, costò la vita ai patrioti Sabatino Di Nello (Pietro Silvestri), Alfredo Formenti (Brodo), Angelo Gazzo (Falco), Piero Pinetti (Boris), Luigi Achille Riva (Foce) e Federico Vinelli (Ala – Seri) condannati alla fucilazione da un sedicente tribunale della RSI.

La commemorazione ricorderà anche il sacrificio di Corradino Nuzzi e Gian Domenico Diambri, caduti entro le mura del Forte Castellaccio rispettivamente il 18 gennaio e il 12 marzo 1945.

L’orazione commemorativa sarà tenuta da Guido Levi del Comitato di Presidenza ILSREC, Istituto Ligure per la Storia della Resistenza e dell’Età contemporanea “R.Ricci”