Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sanremo 2019, ai genovesi Ex-Otago il premio per il miglior videoclip

Gliel'ha consegnato il presidente della Regione Liguria Toti. Durante la serata anche il premio al migliore duetto a Motta e Nada

Sanremo. Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ha consegnato il Casa Sanremo Soundies Award 2019 per il miglior videoclip agli Ex-Otago, unico gruppo ligure in corsa al Festival, che ieri sera si è esibito in duetto al fianco di Jack Savoretti, cantatore inglese con fortissimmi radici a Genova.

Tanti gli artisti che, negli spazi della Regione, come stamattina i conduttori del Festival Claudio Baglioni, Claudio Bisio e Virginia Raffaele, si sono stretti a Genova e hanno ricevuto la maglietta di Genova nel cuore per testimoniare la loro vicinanza alla città: tra questi, gli stessi Ex-Otago ed Eros Ramazzotti.

Il video degli Ex-Otago, “Solo una canzone”, ovvero il pezzo presentato all’edizione numero 69 del festival, è stato girato pochi giorni prima della kermesse da Claudio Santamaria con la collaborazione di tanti fan della band genovese.

Ieri sera durante lo show invece Toti ha premiato sul palco dell’Ariston Motta e Nada: la coppia si è aggiudicata il premio per il miglior duetto, una lanterna in filigrana di Campo Ligure, realizzata dagli Artigiani in Liguria. Un premio che è un simbolo di Genova e della Liguria. Dopo un anno così tragico per la Liguria, durante la diretta il direttore artistico Claudio Baglioni ha ricordato e omaggiato le 43 vittime di Ponte Morandi.

“Tutti i premi e le notti di Sanremo sono magiche, ma questa per la Liguria lo è particolarmente – ha detto il governatore prima di consegnare il riconoscimento -: proprio mentre si canta a Sanremo, a Genova una grande trave con una grande gru viene appoggiata al suolo. È l’inizio della demolizione e della ricostruzione del ponte, un ponte che dobbiamo ricostruire in onore a quelle 43 vittime che sono state ricordate anche su questo palco, e in onore a una regione e a un paese che non meritano di vedere cose del genere. Abbiamo scelto la Lanterna perché è il simbolo di Genova, in filigrana di Campo Ligure, una delle nostre eccellenze, perché la lanterna indica la rotta. Speriamo la indichi a chi vincerà questa sera, alle nostre città, a questa regione e a tutto il paese”.