Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, battuta d’arresto della Primavera a Cagliari

Campanello d'allarme suonato in Sardegna... bisognerà rifarsi sabato prossimo con il Sassuolo a Bogliasco

Cagliari. Battuta d’arresto, per i ragazzi di Pavan, che rientrando dalla trasferta in Sardegna, dopo la sconfitta (1-0) all’Asseminello, si ritrovano in piena lotta salvezza.

Una gara condizionata dal forte vento, ma soprattutto da un goal (di Doriatotto) realizzato dai rossoblù, dopo appena nove minuti di gioco.

Ad un primo tempo abulico da parte della Samp (un’occasione pe Boutrif ed una per il cagliaritano Ladinetti), segue un inizio ripresa più propositivo (bel diagonale di Scarlino al 47°), anche se al 63° solo il palo impedisce il raddoppio di Kouadio.

Al 67° il direttore di gara, Arace di Lugo di Romagna, ritiene “non da rigore” un intervento in area su Bahlouli (l’unico a creare scompiglio nella difesa sarda) ed a nulla servono gli sforzi finali dei blucerchiati, rafforzati dall’ingressso di Yayi Mpie e Stijepovic.

Queste le formazioni scese in campo:

Sampdoria (4-3-1-2): Hutvagner; Doda, Veips, Farabegoli, Campeol;Benedetti, Soomets, Peeters; Bahlouli; Boutrif, Scarlino

Cagliari (4-3-3): Daga, Kouadio, Boccia, Carboni, Porru; Lelia, Lombardi, Marongiu; Ladinetti, Verde, Doratiotto