Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ricorso Autostrade contro decreto Genova: Tar rinvia udienza al 22 maggio

La richiesta è stata fatta proprio dai legali di Autostrade per l'Italia

Genova. Si è conclusa con il rinvio al 22 maggio l’udienza al Tar Liguria in merito al ricorso presentato da Società Autostrade contro il decreto Genova e la nomina di Marco Bucci a commissario ma soprattutto, di fatto, contro la decisione di tenere fuori dalla partita della ricostruzione – per decreto, appunto – la stessa Aspi.

A chiedere il rinvio proprio Autostrade per l’Italia, rappresentata dagli avvocati Annoni e Torchia, per la necessità di acquisire nuovi atti. Aspi – è emerso durante la breve udienza – attende ancora alcuni documenti, dei quali ha fatto richiesta. Al termine gli avvocati hanno preferito non rilasciare dichiarazioni. Tutto è andato comunque come previsto dai legali di Aspi.

La società ha deciso di ricorrere dopo un consiglio di amministrazione tenuto nel dicembre scorso, rassicurando più volte sulla volontà di non ostacolare i lavori.

A muovere il ricorso di Autostrade sono comunque anche considerazioni di carattere economico. Oltre a “considerare il decreto Genova portatore di numerosi profili di illegittimità”, avevano spiegano dalla società, ciò che Aspi ha contestato più volte erano anche le esternazioni della politica e il fatto di vedersi usata come “bancomat”.