Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Real Fieschi ko e il Rivasamba mette la freccia risultati

Torna a farsi sotto anche l’Athletic Liberi che vince in rimonta. Poker del Little Club, solo un pari per il Golfo Paradiso

Colpo di scena nel Girone B di Promozione, con il cambio al vertice fra Rivasamba e Real Fieschi. I cogornesi infatti dopo 5 risultati utili consecutivi (fra cui la vittoria sullo stesso Rivasamba) cade a Begato contro il Campomorone Sant’Olcese che da parte sua invece cerca di trovare la salvezza prima possibile. Partita che trova subito il gol con Curabba che si guadagna e trasforma un rigore al 5°. Gli ospiti non trovano spazi e al 43° incassano il 2-0 con Fabris che riceve palla da Minardi, ottimo a scendere in fascia e a metterla al centro dove trova puntuale il compagno. Il secondo gol ridesta il Real Fieschi che due minuti dopo trova il gol con Ronconi che ridà speranze ai cogornesi. La giornata del Campomorone, però è di quelle da ricordare perché dopo la traversa di Ruffino, arriva la replica di Galluccio che si libera e calcia dal limite: 3-1. Gli ospiti reagiscono ancora e accorciano subito al 74° con un colpo di testa di Conti, ma la controreplica è di Curabba che trova la doppietta dopo aver eluso l’uscita di Sepulveda. Ultimo lampo su rigore di Gandolfo all’85°, ma non c’è tempo, e il Campomorone piazza un gran colpo.

Il Rivasamba ringrazia e superando in casa il Casarza fa un favore anche al Campomorone, visto che i granata sono in corsa per la salvezza. Rischiano grosso, però i sestrini che patiscono il gol di Oneto al 65°, poi trovano una rimonta firmata Fontana che con i gol al 70° e al 77° ribalta tutto. Da registrare anche l’errore di Paterno da dischetto al 90°.

Ad approfittare del ko del Real Fieschi, è anche l’Athletic Liberi che torna a farsi sotto per la vetta (-3 dal primo posto, -1 dal secondo). Gara pazzesca quella giocata dai gialloneroverdi che ospitavano il Magra Azzurri. Sono proprio gli spezzini a passare in vantaggio dopo soli cinque minuti con Salamina. Al 30° Goldoni trova lo 0-2 con cui le squadre vanno al riposo e per l’Athletic sembra profilarsi una giornata nera. Invece al rientro in campo i genovesi iniziano a spingere in modo importante sfruttando il calo fisiologico degli spezzini. 

Al 60° Dodero accorciale distanze e dieci minuti dopo arriva il gol del pareggio con Cagliani. Passano otto minuti e un calcio di rigore permette a Del Vecchio di ribaltare tutto in modo clamoroso. Il Magra non ha le forze per replicare ed anzi al 90° Grosso trova il poker definitivo. 

Prosegue il buon momento della Goliardicapolis che trova un buon pari nello scontro diretto con il Forza e Coraggio. Peccato solo per non essere riusciti a chiuderla quando i granata hanno avuto l’occasione. Dopo il gol in apertura di Siciliano infatti non arriva il gol della sicurezza e al 90° Pesare trova il gol del pareggio. 

Vola il Little Club che travolge 4-0 il Borzoli lasciandolo al penultimo posto, ma soprattutto scavalca un Golfo Paradiso in grande difficoltà (0-0 con il Cadimare) e sale al quarto posto. Si sblocca tutto al 26° grazie a Corallo. Al 46° Liguori raddoppia. Gli altri due gol arriveranno nel secondo tempo con Raiola che cala il tris al 60° e sei minuti dopo trova la doppietta per il poker definitivo. 

Infine la Don Bosco Spezia supera l’Ortonovo con un importante 0-3 che rilancia nella zona playoff i salesiani. Reti tutte nella ripresa con Valletta al 51°, il raddoppio che chiude virtualmente i giochi di Ibba all’80° e il tris di Galasso nel recupero. Don Bosco che aggancia il Golfo Paradiso al quinto posto.