Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Porto antico, vigili sequestrano merce a due venditori: accerchiati dai connazionali usano spray al peperoncino

Uno dei venditori è finito contro un palo battendo la testa: il suo stato di incoscienza avrebbe provocato la reazione della comunità senegalese

Più informazioni su

Genova. Pomeriggio con momenti di tensione in zona Galeone al Porto antico. Nel corso di un controllo la polizia municipale ha sequestrato la merce a due venditori abusivi.

Secondo quanto appreso nel corso del sequestro uno due venditori (un giovane senegalese che vendeva calamite o poco più) nel tentativo di fuggire sarebbe finito contro un palo (la dinamica è ancora completamente da chiarire) e poi da lì a terra in stato di incoscienza. Immediata la reazione della comunità senegalese che avrebbe circondato gli agenti convinti che i vigili avessero picchiato il connazionale.

A quel punto i cantuné accerchiati hanno usato lo spray urticante impendendo anche in un primo tempo – secondo alcuni testimoni tra cui un medico del pronto soccorso per almeno una decina di minuti- anche il soccorso del 21enne ferito e incosciente a terra.

Il bilancio è di un arresto, uno dei due venditori abusivi. mentre il più giovane dei venditori è finito in ospedale in codice rosso, con un trauma alla testa, ma poco dopo fortunatamente si sarebbe risvegliato.

Sul posto è arrivata in forze anche la polizia di stato nel timore che la situazione potesse degenerare.