Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Picchiata e violentata di quattro uomini la notte di San Valentino: i poliziotti arrestano gli aguzzini

La donna è riuscita a chiedere aiuto a un vicino di casa

Più informazioni su

Genova. Sequestrata e violentata da quattro uomini la notte d San Valentino. La donna, che si trovava nell’abitazione di un noto pregiudicato genovese in via Martiri del Turchino al Cup con il volto tumefatto e in lacrime è stata salvata dai poliziotti che l’hanno accompagnata in ospedale dove si trova tutt’ora ricoverata.

I quattro, un italiano di 50 anni e tre marocchini di 24,25 e 30 anni, sono stati arrestati per violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e lesioni aggravate.

Tutto è cominciato all’1.30 della notte di San Valentino quando un abitante di un palazzo chiama il 112 per una persona che suona ripetutamente ai citofoni. Le volanti giunte sul posto non trovano nulla. Due ore dopo una nuova chiamata di un condomino che segnala la presenza di una ragazza con il volto tumefatto che gli ha chiesto una bottiglietta d’acqua e ha raccontato di essere stata violentata.

A questo punto la polizia torna sul posto con i rinforzi e accede a un appartamento ritenuto sospetto abitato da un italiano con precedenti per droga e reati contro la persona..

Lì gli agenti trovano i tre stranieri – tutti irregolari sul territorio e ospiti dell’italiano – il genovese e, sotto le coperte, la ragazza piena di escoriazioni ed ecchimosi. Era riuscita a fuggire a un certo punto e a nascondersi in strada sotto un’auto ma i suoi aguzzini l’hanno ritrovata e tirata fuori a forza tanto che una delle ‘estension’ della ragazza è stata ritrovata sotto l’auto.

La squadra mobile nell’appartamento ha sequestrato bastoni con cui la donna, che ha una quarantina d’anni. è stata ripetutamente picchiata, e lo scotch con cui l’hanno legata mani e piedi al letto per violentarla.

La ragazza, di origine brasiliana, si trovava nell’appartamento perché a Milano, dove risiede, aveva conosciuto uno degli stranieri ed era convinta di poter essere ospitata qualche giorno a Genova. Mai avrebbe potuto pensare di trovarsi in balia di quattro aguzzini.