Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Locatelli e Sori vincono e convincono risultati

In Serie A2 Femminile per la prima volta arriva una doppia vittoria genovese. Prestazioni molto incoraggianti per entrambe le squadre

Prima doppietta genovese in Serie A2 femminile di pallanuoto che vede uscire vincenti sia Sori che la Locatelli. Se per le soresi è un evento quasi abituale, le genovesi invece attendevano da quattro turni di poter gioire in maniera piena. Contro Brescia era uno scontro diretto per muovere la classifica e le giovani liguri non hanno fallito l’appuntamento reagendo alla grande al primo quarto giocato meglio dalle lombarde che vanno avanti 0-3.

Le liguri piazzano un 5-0 che ribalta tutto nel secondo periodo, e al rientro dopo la pausa lunga è un continuo botta e risposta che arride alle leonesse ospiti che pareggiano sul 7-7. Decisivo quindi l’ultimo periodo in cui gli episodi incidono sul finale. Difesa ben chiusa e molta attenzione per le lontre che poi colpiscono con chirurgica precisione. 2-0 il parziale che significa 9-7 finale e tre punti  in classifica per un bel balzo in avanti.

Se la Locatelli è soddisfatta per la prima vittoria, Sori espugna Lerici andando a collezionare la quarta della stagione e restando alle calcagna della capolista Trieste, che precede le soresi di un solo punto. Sori domina la prima metà chiudendo presto la gara. A metà gara infatti le ragazze di Criscuolo sono avanti 7-0. Punteggio inarrivabile anche se le levantine hanno uno slancio per tentare di rientrare in gara, ma Sori spegne i sogni lericini chiudendo 9-4.

Una vittoria che ci fortifica e fa capire la nostra unione – sottolinea l’allenatrice Criscuolo -, ma è inconcepibile come l’arbitraggio abbia permesso un gioco così aggressivo e violento delle nostre avversarie dal terzo tempo in poi, con le nostre ragazzine colpite dalle ragazze del Lerici e fischiando tuttavia le espulsioni definitive contro di noi, che continueremo, al di là di tutto a giocare a pallanuoto fino al termine del campionato. Ci piacerebbe sottolineare come le brutalità a carico della Sori Pool Beach non abbiano provocato nessun infortunio o non siano state così gravi, mentre, a causa della violenza delle avversarie, in alcune situazioni di gioco le nostre ragazze siano dovute uscire dall’acqua, senza veder inflitta nessuna pena alle giocatrici del Lerici”.