Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco torna alla vittoria battendo l’ASR Milano risultati

I biancocelesti si rialzano dopo il ko con il Cus Genova e riscattano la sconfitta dell'andata

Recco. Con una bella prova di orgoglio e qualità, assolutamente necessaria dopo la scoppola presa al Carlini di Genova nella seconda giornata di ritorno, la Tossini Pro Recco Rugby supera in casa l’ASR Milano per 25 a 19. I biancocelesti si rifanno sui biancorossi meneghini della sconfitta di misura della partita di andata e conquistano 4 punti importanti contro un avversario che sta disputando un’ottima stagione.

L’incontro è stato equilibratissimo, con il punteggio sempre in bilico, continui capovolgimenti di fronte, un po’ di errori da entrambe le parti ed una grande intensità, per una partita non spettacolare ma molto godibile per il pubblico e che ha reso onore all’impegno di tutti i giocatori in campo.

Il risultato si sblocca solo al 22° del primo tempo, quando Giacomo Rosa schiaccia in meta e saluta così al meglio i suoi compagni di squadra, che deve lasciare per dieci mesi per via di una bella opportunità di studio e lavoro in Francia. Gli altri punti del primo parziale sono di capitan Agniel, ancora in grande spolvero sia dalla piazzola (per lui 4 su 6 con 10 punti) che per quanto riguarda la qualità del suo gioco, con la trasformazione della meta e due calci di punizione, e di Milano con una meta di Ragusi trasformata da Iannone, marcata con il Recco in doppia inferiorità numerica per i cartellini gialli rimediati da Marco Monfrino e da Alex Panetti.

La ripresa riparte dunque dal 13-7 e, al 1°, gli ospiti, ancora in superiorità numerica, si portano in vantaggio in modo fulmineo con la segnatura di Ferrari trasformata da Iannone (per lui 2 su 4). Partita e punteggio restano apertissimi: Marco Monfrino in velocità concretizza una bellissima azione alla mano e Agniel trasforma per il nuovo vantaggio recchelino, che dura però solo otto minuti, cioè fino alla meta non trasformata di Iannone che riporta i suoi sotto di un solo punto.

A sette minuti dalla fine Gaggero, man of the match, mette la ciliegina sulla torta di una bellissima prestazione andando in meta vicino alla bandierina per il 25-19 che chiuderà l’incontro nonostante il pressante assalto finale dell’ASR, difeso con grande abilità dai padroni di casa.

Oltre a Pietro Gaggero, nella bella prova complessiva di tutta la squadra locale si sono distinti particolarmente Davide Ciotoli e tutto il pacchetto di mischia, che ha fatto un grande lavoro ed ha funzionato molto bene.

Il campionato di Serie A si ferma nuovamente per il 6 Nazioni e gli Squali torneranno in campo domenica 3 marzo al San Michele di Calvisano contro l’Accademia Federale Ivan Francescato, seconda in graduatoria dietro agli ancora imbattuti Lyons Piacenza.

Il tabellino:
Tossini Pro Recco Rugby – ASR Milano 25-19 (p.t. 13-7) (punti 4-1)
Tossini Pro Recco Rugby: Gaggero, Cinquemani, Panetti A., Torchia (72° Becerra), Monfrino Ma., Agniel, Romano S. (72° Tagliavini), Monfrino Mi., Rosa (53° Barisone), Ciotoli, Metaliaj (53° Chtaibi), Leung Wai (60° Nese), Corbetta (35° Actis), Bedocchi, Avignone. All. McLean.
ASR Milano: Gorietti, Fattori (79° Cabrera), Rossi (41° Dotti), Delcarro, Ragusi, Iannone (67° Dudley), Rebecchini, Salerno, Ferrari, Sbalchiero, Pozzoli, Soldi, Magallanes (48° Bigoni), Pallaro, Betti. All. Grangetto.
Arbitro: Masini. Assistenti: Giovanelli e Kamili.
Marcature: 22° m Rosa tr Agniel (7-0), 27° cp Agniel (10-0), 34° m Ragusi tr Iannone (10-7), 40° cp Agniel (13-7); 41° m Ferrari tr Iannone (13-14), 44° m Monfrino Ma. tr Agniel (20-14), 52° m Iannone (20-19), 73° m Gaggero 25-19.
Cartellini: 29° giallo Monfrino Ma. (R), 32′ giallo Panetti A. (R).